Luca De Aliprandini ©Agence Zoom

Niente da fare per Luca De Aliprandini. Il trentino, caduto in allenamento a Livigno una decina di giorni fa, era stato obbligato a saltare il superG mondiale di mercoledì scorso a causa della caduta e del conseguente trauma cranico. De Aliprandini è stato sottoposto oggi a Milano, presso la clinica La Madonnina e l’Humanitas Hospital, ad accertamenti clinici e strumentali. Le valutazioni della commissione medica FISI non hanno consentito di dare all’atleta l’idoneità per tornare a sciare. E così il nostro Finferlo sarà assente anche al gigante iridato. Dovrà stare a riposo due settimane e sarà quindi sottoposto ad una nuova valutazione per il prosieguo della stagione.

Maurberger
Simon Maurberger ©Gabriele Pezzaglia

DENTRO MAURBERGER – In sostituzione è stato convocato Simon Maurberger. Rimane a casa Roberto Nani. Che strano il destino…ai Mondiali 2015 in Colorado era secondo dopo la prima manche. Tutto un altro andare… Il plotone per le porte larghe è poi completato da Manfred Moelgg e Riccardo Tonetti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.