Tommy Ford ©Agence Zoom

ADELBODEN LIVE – Chuenisbärgli protagonista nel bene e nel male. E si, spettacolo tecnico indubbio sulle onde gelate di Adelboden con i ragazzi che lottano per mettersi in mostra nel sesto gigante della stagione di Coppa del Mondo. Ma anche tante deragliate con conseguenze rilevanti dal momento che questo pendio è davvero esigente. Dopo Lucas Braathen ed Atle McGrath ieri, oggi è toccato a Tommy Ford. Lo statunitense ha sbagliato una linea sul ripidissimo muro finale. Lo schianto è stato tremendo e rotolando a terra ha perso i sensi. Trasporato via in elicottero, durante gli accertamenti si è risvegliato. Vi aggiorneremo sulla situazione clinica del giovanotto americano, ma possiamo tirare un sospiro di sollievo. Nel video a seguire Ford lascia la pista bernese in elicottero.

CLASSIFICA PRIMA MANCHE 

Luca De Aliprandini in azione nella prima manche ©Agence Zoom

DE ALIPRANDINI 10° – Intanto lo svizzero Loic Meillard riesce nell’impresa di anticipare il francese Alexis Pinturault che ieri aveva dominato la scena in entrambe le sessioni. Certo, per il momento, aspettiamo la seconda alle 13.30 dove ci sarà da divertirsi: il distacco è di tre decimi. A sette decimi un altro elvetico, Marco Odermatt. Distacchi sempre significativi, ma più umani rispetto a ieri. A 98 centesimi al quarto posto ecco il norvegese Aleksander Aamodt Kilde. Quinta piazza provvisoria per Filip Zubic a 1.02 e sesta per Thibaut Favrot che si infila fra i primi della classe partendo fuori dal primo gruppo di merito. Luca De Aliprandini 10° a 1.78. Giovanni Borsotti 14° a 2.21, Riccardo Tonetti 18° a 2.26. Non si qualificano per la seconda manche invece Alex Hofer che è 35° e rimane a piedi per mezzo secondo, Filippo Della Vite 39° davanti a Hannes Zingerle. Giovanni Franzoni 43°. Out Stefano Baruffaldi. Roberto Nani, come ieri, non è partito per i problemi alla schiena.