@Zoom

18.750 euro: questa la cifra raccolta da Fondazione Cortina 2021 a favore dell’Ospedale di Belluno, con l’asta benefica che ha messo in palio i trofei delle Finali di Coppa del mondo (quattordici piatti in vetro, realizzati a mano dalla Vetreria Pio Alverà), e alcuni memorabilia appartenuti ad atleti ampezzani e non, come il casco Dainese di Sofia Goggia o il pettorale indossato a Kitzbühel da Silvano Varettoni. Molto apprezzati sono stati anche i prodotti offerti dai partner di Fondazione Cortina 2021 e realizzati per le Finali di Coppa del mondo, come lo sci numero 1 dei 100 Dobermann Spitfire 72 RB Cortina 2021 Limited Edition di Nordica, o le bottiglie da 3 litri Jeroboam col logo dei Mondiali prodotte da Consorzio di Tutela della DOC Prosecco. «Siamo molto orgogliosi della risposta positiva che i tanti appassionati di Cortina e dello sci hanno dato alla nostra iniziativa in sostegno dell’Ospedale di Belluno: hanno tutti dimostrato grande generosità e partecipazione – dichiara Valerio Giacobbi, amministratore delegato di Fondazione Cortina 2021 – Cortina 2021 non poteva tirarsi indietro in questa occasione e abbiamo quindi deciso di mettere a fattor comune il capitale di conoscenze, di relazioni e di capacità di cui disponiamo: il nostro grazie più accorato va ai partner e agli atleti che ci hanno permesso di realizzare l’asta, ma soprattutto grazie a tutti coloro che hanno voluto partecipare all’iniziativa donando e dimostrando come i valori dello sport siano sempre sinonimo di solidarietà, dedizione e impegno, anche a favore della comunità di cui siamo parte e del territorio che abbiamo la fortuna di vivere».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.