Fisi: “Tecnico positivo al sierologico”. Oggi niente sci, in pista forse da domani

La notizia è rimbalzata in tarda serata, un presunto caso di positività allo Stelvio. La conferma è arrivata stamattina dalla Fisi che ha ribadito quello che abbiamo cercando di approfondire stamattina, dopo una prima verifica delle informazioni: «In relazione ad alcune informazioni filtrate in maniera distorta attraverso alcuni siti internet La Federazione Italiana Sport Invernali – si legge – precisa che grazie alla rigida applicazione dei protocolli sanitari stilati per la gestione del raduno sciistico dello Stelvio è stato possibile identificare che un tecnico, appena salito sul ghiacciaio, mostrava deboli sintomi influenzali. È stato quindi immediatamente condotto presso l’ospedale di Sondalo dove è risultato positivo al test sierologico e, di conseguenza, per il protocollo dell’ATS di Sondrio, sottoposto ad un tampone. Per lo stesso protocollo la stessa ATS ha sottoposto a tampone tutti coloro che si trovano in questi giorni presso l’hotel Livrio. Oggi si è attivata anche l’ATS di Bolzano, essendo il Livrio in territorio altoatesino, che effettuerà un nuovo tampone. La situazione complessiva è costantemente monitorata dalla Commissione medica FISI, in continuo contatto con ATS, che provvederà immediatamente ad isolare eventuali casi di positività. Il tecnico ora sta bene e gli esami non hanno evidenziato ulteriori sintomi di nessun tipo».

Di fatto è stato adottato il protocollo dell’OMS sul come gestire il caso di un ospite contagiato: se la persona interessata è un ospite della struttura di accoglienza turistica, non è consigliabile il soggiorno continuo della persona malata nello stabile. La persona può essere isolata in una stanza su base temporanea fino all’intervento delle autorità sanitarie locali, e a condizione che la stanza non sia condivisa con altri ospiti.

Oggi interviene Bolzano per i tamponi del caso, per tutte le verifiche del caso. Le squadre italiane non dovrebbero fare ritorno a casa, oggi nessuno scia perché servono i tamponi, ma da domani o al più tardi da martedì le squadre torneranno a sciare.

Altre news

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...

Vinatzer in Belgio: «Indoor per preparare l’Argentina. Contento del coach Del Dio»

Domani Alex Vinatzer effettuerà il secondo raduno sulla neve. Dopo quello di Saas Fee, il gardenese classe '99 con il team azzurro si prepara a quattro giorni nell'impianto indoor di Peer in Belgio. Eccolo Alex: «A Saas Fee alle 7.30 a...