Marko Vukicevic in azione ©Agence Zoom

In Val Gardena è stato il giorno delle discese libere. Due gare in un giorno sempre sulle nevi di Plan de Gralba, consueta sede scelta per l’opening stagionale della velocità. La prima discesa è stata vinta dal serbo Marko Vukicevic, classe 1992, all’arrivo in 1.26.76. Al secondo posto, staccato di 19/100, il tedesco Manuel Schmid, con terza posizione per l’elvetico Urs Kryenbuehl, a 35/100. Il migliore italiano è stato Davide Cazzaniga, tredicesimo a 99/100 dalla vetta, pari merito con l’austriaco Christoph Krenn. Diciottesimo Paolo Pangrazzi, a 1”13.

CAZZANIGA OTTAVO – La vittoria in gara 2 è andata a Christoph Krenn in 1.26.14, bravo a precedere di 23 centesimi Marko Vukicevic e di 24 l’austriaco Sebastian Arzt. Ottava piazza per Davide Cazzaniga (+1”48), ancora migliore degli italiani; dodicesimo Paolo Pangrazzi e ventunesimo Federico Simoni.

Antonio Fantino in azione
Antonio Fantino in azione

FANTINO PRIMO A PFELDERS – Dopo le FIS NJR, oggi a Pfelders si è svolto uno slalom gigante FIS al quale hanno preso parte molti atleti italiani. La vittoria è andata per distacco ad Antonio Fantino. Il carabiniere ha chiuso le due manche in 1.57.39, precedendo di 1”26 l’azzurro Lorenzo Moschini. Ottima prova per l’Aspirante Tobias Kastlunger, terzo assoluto a 1”46 dalla vetta. Quarta piazza per Giovanni Pasini e quinta per Pietro Franceschetti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.