Elena Fanchini a metà del cammino: «Fisioterapia e piscina, il ginocchio reagisce bene. Avanti con fiducia»

Il momento di sconforto che aveva (umanamente) colpito entrambe le sorelle Fanchini, costrette a fermarsi nuovamente nel corso dell’ultima stagione agonistica, è ormai un lontano ricordo. E’ tempo di continuare con la riabilitazione e soprattutto guardare con fiducia al futuro, ai Giochi di PyeongChang 2018. Prosegue bene la fisioterapia di Nadia e lo stesso di può dire di Elena, operata un mese e mezzo fa al ginocchio sinistro.

AGGIORNAMENTO – «Fisioterapia e piscina tutti i giorni, il ginocchio operato va bene, è passato circa un mese e mezzo dall’operazione, quindi sono praticamente a metà del cammino riabilitativo e per fortuna riesco sempre a inserire esercizi nuovi. Bisogna solo proseguire così», ci dice la maggiore delle sorelle di Montecampione. La speranza mista a certezza è di ritrovarle entrambe sugli sci a inizio estate.

Nadia Fanchini con Elena Fanchini
Nadia Fanchini con Elena Fanchini

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.