Elena Curtoni si gode il successo nella discesa di St. Moritz

Serena, rilassata. Elena Curtoni si gode il successo nella discesa di St. Moritz insieme alla famiglia e al marito. «Mi mancava solo qualcosa, sapevo di essere in condizione già dalle prestazioni di Lake Louise e oggi sono riuscita a mettere insieme tutti i pezzi».
Una vittoria netta: una discesa accorciata di solito si risolve sul filo dei centesimi, lei ne ha rifilati oltre 70 alla terza. «Non so perché, ma quando c’è questo tipo di condizione meteo riesco sempre a metterci grande determinazione: sarà una questione di istinto. E poi la Corviglia mi regala sempre emozioni (ha fatto il primo podio in carriera in Coppa del Mondo nel 2016)». Un successo dà sempre convinzioni e motivazioni in più. «Ormai sono una veterana del gruppo, quest’estate ho gestito al meglio la preparazione, sapevo di essere a posto con la sciata, ma alla fine sono i risultati che ti danno le conferme del lavoro fatto. Ci tenevo a migliorare in discesa, visto che nella scorsa stagione mi era mancato un acuto».
La testa è già alla gara di sabato e soprattutto a quella di domenica. «Domani ci sarà la discesa classica e le previsioni dicono che ci sarà anche il sole: sarà una sfida diversissima da oggi, ma il feeling c’è e bisogna cercare di sfruttarlo. E poi non vedo l’ora di affrontare il superG di domenica… ». Visto che a St. Moritz è salita sul secondo gradino del podio lo scorso anno.

Elena Curtoni ©Agence Zoom

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...