È l’ora del Master Istruttori: a Livigno poco meno di 110 candidati

Per molti è il sogno di una vita, per tanti altri il coronamento di una carriera e un traguardo. Molti scelgono il percorso dell’allenatore, qualcuno invece prende la strada della formazione, più difficile da intraprendere. A distanza di quattro anni dall’ultima volta, si torna a parlare di Master Istruttori. Dai rumors degli ultimi mesi si pensava ci fossero centinaia e centinaia di candidati, invece saranno poco meno di 110 i professionisti che proveranno a convincere la commissione a suon di archi (e non solo) e tenteranno di andare a vestire quella giacca blu e bianca, a rappresentare l’eccellenza.

Il Master Istruttori si svolgerà ancora una volta a Livigno, dove in questi giorni è in corso il propedeutico di avvicinamento alle prove d’esame. Il primo scoglio sarà lo slalom gigante a cronometro, valido come prova di sbarramento che farà una prima scrematura. La prima fase è prevista dal 21 al 22 aprile, poi dal 23 al 25 la seconda fase in cui la commissione d’esame avrà la possibilità di valutare la preparazione tecnica e didattica dei candidati. Previste anche una terza e una quarta fase.

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...