Filippo Valditara ©Ufficio stampa ASIVA

Due giorni di Fis Njr a Courmayeur, inserite nel circuito Cva Energie.
Lunedì in programma uno slalom: condizioni non facilissime sulla pista Le Greye, con una decina di centimetri di neve fresca, situazione comunque ben gestita dagli uomini del sodalizio organizzatore, il Crammont, in una bella giornata di sole, con visibilità ottimale.
Nella competizione al femminile fa registrare il miglior tempo in entrambe le manche e conquista il gradino alto del podio Carole Agnelli (Club de Ski), a precedere, in risalita di due posizioni, Sofia Carrel (Crammont) e la prima Aspiranti, Martina Banchi (Golden Team Ceccarelli). Quarto posto per la seconda Aspiranti, Anna Cecilia Bianco (Gressoney) e quinta, terza Junior alle spalle di Agnelli e Carrel, Gaia Spinella (Chamolé). Settima, terza Aspiranti, Greta Boano (Crammont).
Al maschile, prima vittoria in una gara Fis per l’Aspirante al primo anno in categoria Filippo Valditara (Crammont), a precedere il miglior Junior, Elliot Perretta (Courmayeur) in risalita di cinque posizioni rispetto alla prima manche, e il secondo Aspiranti, Philippe Quey (Val d’Ayas), in rimonta di sei posti. Quarto e quinto posto a completare il podio Juniores, con Alessandro Lami (Club de Ski) e Nicolò Toja (Lancia), sesto, terzo Aspiranti, Filippo Segala (Chamolé).

Carole Agnelli ©Ufficio stampa ASIVA

Martedì tempo di gigante. Ha concesso il bis Carole Agnelli che, dopo il miglior crono nella prima manche, fa fruttare i 45/100 di secondo accumulati e precede di 2/10 Nadine Brunet (Aosta), miglior tempo nella seconda metà di gara; scivola di una posizione e
s’accomoda in terza posizione Alice Mus (Azzurri del Cervino), atlete che occupano per intero il podio Juniores. Dal quarto al sesto posto il terzetto di testa della categoria Aspiranti: Alessia Vaglio (Crammont), la svizzera Anna Violon e Cecilia Pizzinato (Courmayeur), in risalita di due posizioni.
Al maschile, in recupero di una posizione, s’impone l’Aspirante Alessandro Chiaravalli (La Thuile Rutor) che nella seconda manche scavalca Alessandro Lami (Club de Ski) e terzo posto a Peter Bieller (Val d’Ayas), in rimonta di due posti.
Alle spalle di Lami e Bieller nella graduatoria Juniores, al 4° e 5° posto, David Valeri, tesserato per la Federazione Ungherese, che recupera ben sei posizioni, Davide Polesel (Pila). Sesta e settima posizione per completare il podio Aspiranti: Filippo Valditara
e Jacques Belfrond, entrambi del Crammont.

LE CLASSIFICHE

Alessandro Chiaravalli ©Ufficio stampa ASIVA