Doppietta Brignone a La Thuile; nelle Giovani oro per Sola e Righi, ma è grande anche Collomb

Giornata davvero impegnativa a La Thuile, dove il cielo coperto non ha fatto bene al manto nevoso che è stato trattato a ripetizione con il sale. Tutto dilungato dunque il programma delle gare, con le sole prove femminili concluse. Federica Brignone, davanti ai bambini dei club locali, si è regalata una doppietta. Un uno-due nel superG della mattina e nella combinata del primo pomeriggio. La carabiniera, che gioca in casa e che vive a pochi chilometri di distanza da La Thuile, ha vinto in 1’02”03, andando a precedere di 25/100 la lombarda Elena Curtoni (Esercito) e di 73/100 l’altoatesina Teresa Runggaldier (Fiamme Gialle). «Sono felice di essere qui a fare i Campionati Italiani, non vedevo l’ora. Mi è spiaciuto non fare la discesa, ma logisticamente non ce l’avremmo fatta con il viaggio di ritorno da Soldeu. Bello gareggiare con i Giovani, a me faceva piacere quando io ero più piccola e vedevo le grandi della Coppa del Mondo come Denise, Manuela (Karbon e Moelgg, ndr) e le sorelle Fanchini».

Ludovica Righi

Le Aspiranti sono state ancora una volta grandi protagoniste sia a livello assoluto, che di categoria Giovani. Nuovo titolo italiano per Ludovica Righi (Edelweiss), sesta della gara a 1”22 dalla vetta; subito dietro, settima e argento Giovani per l’atleta di casa Giorgia Collomb (La Thuile), a 1”39 dalla Brignone. Medaglia di bronzo per la Junior Vittoria Cappellini (Drusciè), ottava a 1”41. 

Beatrice Sola

In combinata Federica Brignone bissa l’oro conquistato poco prima in superG, chiude in 1’36”09 e si lascia nettamente alle spalle la trentina Beatrice Sola (Fiamme Oro), che termina a 1”70 dalla campionessa valdostana e vince anche il titolo Giovani. Bronzo assoluto e argento Giovani per Giorgia Collomb, al primo anno di categoria e al traguardo delle due manche con un ritardo di 1”99. A completare il podio Giovani è ancora una volta Ludovica Righi, quarta assoluta a 2”62. 

Altre news

Race Future Club, Scolari ai club: «Osserviamo anche gli altri, la scuola italiana non è sempre sinonimo di perfezione»

Si è chiusa a Cortina d'Ampezzo la terza edizione di Race Future Club, l'iniziativa di Race Ski Magazine che premia i migliori Children italiani quest'anno in collaborazione con Fondazione Cortina. Questa volta da 20 atleti il passaggio a 24,...

Race Future Club, Longo ai ragazzi: «Conta vincere, ma siate sempre umili per continuare a crescere»

«Ci tenevamo tanto a ricordare Elena Fanchini e così abbiamo deciso di dedicarle i nostri uffici ed una sala in particolare. Siamo orgogliosi di questo», fa sapere Stefano Longo, presidente di Fondazione Cortina e vice presidente vicario Fisi, mentre...

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo. Condizioni variabili al Faloria: subito un po’ di nebbia, anche qualche fiocco di neve, poi finalmente il sole per i partecipanti alla terza edizione dell’iniziativa di Race Ski Magazine che...

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...