Dopo Les Deux Alpes e Stelvio, chiude anche Zermatt/Cervinia

La situazione è sempre più critica. Ghiacciai in sofferenza, per caldo e siccità, sci estivo ormai al minimo sulle Alpi. Dopo Les Deux Alpes e lo Stelvio, ha annunciato la chiusura degli impianti anche Zermatt/Cervinia. Ultimi giorni a Plateau Rosa poi stop anche qui. Resta ancora Saas-Fee che iniziato la stagione solo ai primi di luglio, chiudendo però ai turisti e limitando di quasi la metà l’area destinata agli allenamenti, e Hirtetux, anche se condizioni pure in Tirolo non sono certo ottimali.
E allora si aspetta (almeno le Nazionali maggiori) la partenza per il Sudamerica o la Nuova Zelanda, dove è inverno vero, con molte precipitazioni nevose, oppure si viaggia verso il Nord Europa per allenarsi negli ski dome.

Segui il nostro canale telegram per ricevere subito tutti gli aggiornamenti di raceskimagazine.it. Clicca qui e unisciti alla community.

Altre news