Fritz Dopfer, sfortuna nera (@Zoom agence)

Non ci voleva in generale e non ci voleva per la squadra A tedesca, formata da pochi sciatori competitivi, ma tutti (o quasi) di alto livello. Altro infortunio grave per un atleta top di Coppa del Mondo. Durante un allenamento in Austria, sul ghiacciaio di Hintertux, Fritz Dopfer, nove podi senza vittorie nel circuito e argento iridato in slalom a Vail/Beaver Creek 2015, è caduto procurandosi la frattura di tibia e perone della gamba sinistra, come accaduto di recente a Eva-Maria Brem. Stagione conclusa in anticipo per il talentuoso tedesco.

Fritz Dopfer sulla Ganslern di Kitzbuehel
Fritz Dopfer sulla Ganslern di Kitzbuehel ©Agence Zoom

FUTURO – Dopfer è già stato operato (tibia stabilizzata con un chiodo) nella clinica privata tirolese di Hochrum, a Innsbruck (dove è andata sotto i ferri anche Anna Veith Fenninger) e ora affronterà una lunga riabilitazione che potrebbe durare anche sei mesi: «Nell’affrontare una porta in allenamento – ha raccontato Dopfer in una nota diffusa dalla Federazione tedesca – ho perso il controllo degli sci e sono caduto. E’ un duro colpo, ma sono uno che non molla mai, chi mi conosce lo sa. Voglio tornare competitivo in vista della stagione olimpica 2016-2017».

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.