Dominik Paris, quel ritrovato entusiasmo e la voglia di vincere ancora

Sembrava volesse salutare la scena dopo le Olimpiadi cinesi Dominik Paris. Non essersi messo al collo una medaglia lo aveva talmente abbacchiato al punto che nella sua testa, ma anche nella sua anima, era balenata l’idea di mollare tutto. Del resto la bacheca dei trofei di Paris straborda, a dimostrazione, e questo sia chiaro senza se e senza ma, che stiamo parlando del velocista azzurro più forre di tutti tempi e fra le eccellenze a livello internazionale di sempre. Eccolo l’altoatesino della Val d’Ultimo: «Dopo la Cina ho riflettuto tanto, poi mi hanno dato una mano anche le belle gare di fine stagione in Coppa del Mondo. Così già a fine inverno ero riuscito a ritrovare buone sensazioni e così adesso ho ancora tanto entusiasmo e soprattutto la voglia di vincere c’è ancora, ed eccome se c’è». Eccolo il Domme Paris che vogliamo, il magico fuoriclasse che ha ancora tanto da dare al mondo dello sci attraverso le sue gesta.

Adesso per Paris è tempo di preparazione atletica: «Lo sci solo ad agosto inoltrato, come da sempre è mia abitudine. Ora lavoro a secco, con la differenza che il mio motore oggigiorno deve essere conservato, preservato, devo dosare meglio gli sforzi per mantenerlo al top». Domme questa stagione avrà a disposizione un team privato: «Devo dire grazie alla Federazione Italiana Sport Invernali che mi ha permesso di avere un gruppo di lavoro per gestirmi meglio. Gli anni passati era già successo di fare programmi alternativi rispetto al resto del team azzurro, così adesso è più chiaro e lineare il tutto. Certamente avrò modo di lavorare anche con i miei compagni, ma potrò allo stesso tempo gestirmi meglio». Alberto Ghidoni il coach responsabile, quindi un altro tecnico, Michael Gufler. Sepp Zanon lo skiman Nordica, Luis Kuppelwieser il fisioterapista.

Altre news

Lake Louise, Curtoni 9a in prova. Goggia: «Finalmente al cancelletto». Davanti Ortlieb

Prima prova cronometrata in Canada a Lake Louise in vista delle gare di velocità di Coppa del Mondo donne in programma da venerdì a domenica. Miglior tempo nettamente per l'austriaca Nina Ortileb che ha distanziato la slovena Ilka Stuhec e...

Presentato il 29° Memorial Walter Fontana in collaborazione con Alpi Centrali

Presentato presso palazzo Lombardia il 29° Memorial Walter Fontana che per il secondo anno, in collaborazione con il Comitato Fisi Alpi Centrali, contribuisce ad organizzare con le realtà sportive del territorio ben 276 gare di sci (alpino e fondo)...

Cason vince per un centesimo la discesa della Val Gardena

La Val Gardena, in attesa della Coppa del Mondo, apre come al solito la stagione della velocità con le gare Fis. Oggi in gara gli uomini, con Mattia Cason ad aggiudicarsi la discesa libera per un solo centesimo sul...

Giorgia Vittoria e Pietro Orsenigo vincono il primo slalom FIS NJR di Livigno

Orsenigo-Orsenigo a Livigno, ma Giorgia Vittoria corre per il Santa Caterina e Pietro per il Gressoney. È loro il primo slalom FIS NJR che si è corso a Livigno oggi, sulla pista Li Zeta che in questi giorni ha...