Cresce il progetto Pulcini del Bachmann Sport College

Sta crescendo alla grande il progetto Baby e Cuccioli del Bachmann Sport College, realtà che affianca lo Ski College Ingeborg Bachmann da ormai sette stagioni. «A livello tecnico stiamo portando avanti un percorso consolidato negli ultimi anni con l’obiettivo di sviluppare nei bambini un gran numero di abilità motorie, sia in pista che nelle diverse attività motori, per prepararli ad affrontare al meglio ogni tipo di situazione nelle categorie superiori. Siamo molto contenti del lavoro svolto e dei risultati di crescita ottenuti singolarmente da ogni BCHer. Tanti dei nostri piccoli sciatori sono davvero riusciti a prendersi delle belle soddisfazioni. Gli allenatori del team sono già pronti e carichi per la prossima stagione», ci dice il direttore tecnico Massimo Lazzaro. 

Alessandro Limongi, responsabile della categoria Cuccioli ci racconta la stagione appena terminata dei piccoli BCHers: «Di certo, come tutti sappiamo, la pandemia ha reso l’inverno davvero particolare; da una parte l’impossibilita di avere contatti ravvicinati e di avere un rapporto più socievole con bambini e genitori, dall’altra la possibilità di poter variare l’attività su ogni tipo di pendio e pista dato che gli impianti erano aperti esclusivamente ai club. La stagione per i nostri Pulcini è iniziata tra giugno e luglio dove gli allenatori si sono divisi in più zone delle regione (Tarvisio, Lignano, Trieste) per non far muovere i piccoli atleti nella difficile situazione in cui ci trovavamo. Non essendo tutti di Tarvisio, infatti, ci siamo avvicinati alle loro residenze in maniera da poter iniziare un percorso che poi si è rilevato importante e vincente dal lato della crescita, del divertimento, e anche dei risultati. Il percorso estivo è proseguito con alcune uscite in ghiacciaio per i cuccioli dove ci siamo concentrati molto sull’addestramento e sullo sviluppo delle capacità dei ragazzi. Il lavoro è continuato anche in autunno nonostante le restrizioni Covid che hanno colpito soprattutto la nostra categoria. In ottobre abbiamo fatto due uscite sugli sci e poi a novembre ci siamo fermati come tutti per i noti problemi anche se il percorso è continuato attraverso sedute di preparazione fisica in presenza e a distanza». 

Ecco per i Baby la responsabile Sara Albano che sostiene: «Dall’inizio di dicembre sono tornati a sciare finalmente anche i baby ed addestramento, divertimento, sicurezza sono state le parole chiave di questo difficile ma proficuo inverno. Tra Baby e Cuccioli abbiamo davvero lavorato su ogni tipo di pista, variando molto i percorsi con l’obiettivo di incrementare le capacità motorie dei nostri piccoli atleti. Abbiamo svolto un percorso di addestramento importante che ha portato anche ad alcuni risultati di rilievo a livello nazionale, tra Pinocchio e International Ski Games nelle due categorie: al Pinocchio sugli Sci segnaliamo il 2º posto di Jacopo Moroldo tra i Baby 1, il 7º per Giulia Bonutti tra i Baby 2, e il 9º per Martina Fragiacomo tra le Cucciole 2, mentre tra i risultati degli Internetional Ski Games Prato Nevoso segnaliamo il 5º per Martina Fragiacomo in slalom tra le Cucciole 2, il 2º per Jacopo Moroldo nei Baby1 e il 3º per Ludovica Bressan nei Baby 1». 

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE