Cortina illumina le piste iridate, meno di un mese ai Mondiali

Sarà un mese di gennaio davvero ricco di gare di Coppa del Mondo. Un mese che porterà dritto ai Campionati Mondiali di Cortina, in programma dal 7 al 21 febbraio. La Fis nel frattempo ha comunicato che le gare femminili di Maribor, in programma il 16 e 17 gennaio, sono state spostate per mancanza di neve a Kranjska Gora. Intanto sulle piste iridate si lavora senza sosta e per i meno 30 giorni sono stati accessi i riflettori su tutte le piste delle Tofane su cui si disputeranno le gare: l’Olympia, riservata alle gare femminili di slalom gigante, discesa, superG e combinata alpina; la Vertigine, teatro delle competizioni maschili di discesa, superG e combinata alpina; la Druscié A, dove andrà in scena lo slalom femminile e maschile; la Labirinti, pista dello slalom gigante maschile; e Rumerlo sede della finish area. «Vogliamo comunicare al mondo che a Cortina siamo pronti per vincere la sfida di organizzare un grande evento sportivo internazionale nel pieno di una pandemia – dichiara Alessandro Benetton, Presidente di Fondazione Cortina 2021 – Come le Olimpiadi di Cortina nel 1956 furono la vetrina di un’Italia che aveva messo il turbo del miracolo economico dopo la seconda guerra mondiale, così i prossimi Mondiali di Cortina 2021 sono l’icona di un Paese che contrasta la pandemia e si rialza, per tornare a guardare al domani con la fiducia e l’orgoglio di essere italiani».

VERSO EVENTO A PORTE CHIUSE – Manca ancora l’ufficialità, ma da Roma arrivano le prime indiscrezioni sulle modalità dell’evento. Dal Cts trapelano notizie che danno il via libera alla rassegna iridata, però a porte chiuse. Il circuito mondiale continuerà a girare nella bolla, ormai la nuova normalità che va avanti da Soelden. Nei giorni scorsi intanto è intervenuto anche il Ministro dello Sport e delle Politiche giovanili, Vincenzo Spadafora: «L’organizzazione di un evento di tale portata internazionale può aiutare il territorio, la comunità e dare un futuro alle giovani generazioni. Si è avuta una riqualificazione delle piste e delle infrastrutture in un’ottica di rigenerazione ambientale e rispetto del territorio».

Altre news

Val di Fassa, scatta il Gran Premio Italia Junior maschile

FASSA LIVE - Dopo l'opening del GPI Senior a Solda by Livata, ecco sulle nevi ladino trentine di Poza Sèn Jan il primo atto del Gran Premio Italia Junior uomini. Infatti tutto è pronto per il doppio appuntamento di gigante...

Zinal, cancellato il gigante di Coppa Europa. Domani il secondo

Il meteo non perdona, davvero ovunque. E a furia di cancellazioni, anche a Zinal niente da fare: sulle nevi vallesi è in programma una due giorni di gigante donne di Coppa Europa, l'opening del primo atto del circuito continentale....

Coraggio, atteggiamento e sensibilità, così ho vinto il gigante

Un fulmine in mezzo alla tormenta, pochi minuti dopo aver ripensato al mese trascorso in Argentina, dove in più di una occasione si è allenata con il maltempo. «Servirà tutto» aveva detto Federica Brignone al suo rientro in Italia...

Capolavoro Brignone: rimonta con coraggio e vince anche il secondo gigante

Condizioni difficili, al limiti della regolarità, ma gara comunque portata a termine in qualche modo. Non si può certo parlare di una prova regolare, c'è chi ha preso vento, chi visibilità piatta. Ma la classifica è stata validata e...