Coppa Europa, tutto pronto in Val d'Aosta

Valtournenche Live – Grande lavoro degli organizzatori per i due giganti

Ci siamo. Ancora un giorno e poi la Coppa Europa farà di nuovo capolino a Valtournenche, Val d’Aosta, tre anni dopo l’ultima (e unica) volta (18-19 dicembre 2011, due gare fra le porte larghe, vinsero Corinne Suter e Ana Drev), ancora con due slalom giganti femminili, recupero di Courchevel e Andalo-Paganella. Un appuntamento importante, intanto perché il primo del circuito Continentale, in Italia, e poi perché non mancheranno atlete di Coppa del Mondo (per l’Italia Marta Bassino, per esempio), né tantomeno la vincitrice delle prime due prove stagionali tra le porte larghe, ovviamente Karoline Pichler. 

CONDIZIONI – «La neve non manca – ci dice Manuel Carrozza, direttore tecnico e allenatore del Club de Ski Valtournenche, che organizza le gare, con un passato da atleta in Nazionale, anche in Coppa del Mondo – ovviamente stiamo cercando di indurirla e lavorarla al meglio, con sale e acqua. Ha nevicato negli ultimi due giorni, ma poca roba, 5-10 centimetri». Le previsioni non sono buonissime per giovedì, giorno del primo gigante (tempo coperto con leggere precipitazioni), molto belle per venerdì. Alle 18, oggi, il Captains meeting, che si terrà al centro sportivo nel cuore del paese, lo scorso luglio teatro anche degli allenamenti ‘a secco’ della squadra di velocità femminile italiana di Coppa del Mondo. 

CONTINGENTE – Ecco le azzurre iscritte alle due prove in Val d’Aosta (la Nazione ospitante può allargare il contingente): Karoline Pichler, Valentina Cillara Rossi, Jasmine Fiorano, Sabrina Fanchini, Marta Bassino, Roberta Midali, Roberta Melesi, Verena Gasslitter, Nicol Delago, Federica Sosio, Martina Perruchon, Jole Galli, Laura Pirovano, Tatiana Nogler Kostner, Lisa Magdalena Agerer, Anna Hofer, Michela Speranzoni, Miriam Kirchler e Anna Damia.   

 
 

Altre news

Odermatt in Colorado fa 11 di fila: battuti Meillard e McGrath. Anche noi sorridiamo: De Aliprandini 5°, Vinatzer 6°

E sono 11 di fila. Chi ferma Marco Odermatt? Il fuoriclasse elvetico fa paura. Sulla Strawpile  di Aspen rischia ma vince. Qualche imprecisione nelle porte iniziali, poi un errore di linea e l'ultimo intertempo dietro a Meillard di 8...

1a run Aspen: Odermatt davanti ma Steen Olsen e Meillard vicini. 8° Vinatzer, 9° De Aliprandini

Prima manche ad Aspen per il primo dei due giganti in programma. E chi è davanti? Il solito Marco Odermatt ovviamente. Però dietro non sono lontani: a 12 centesimi dallo svizzero c'è il norvegese Alexander Steen-Olsen e a 19...

Kvitfjell: niente prove, salta la discesa. In Norvegia doppio superG femminile, si recupera una gara della Val di Fassa

Cambia il programma della Coppa del Mondo femminile, che continua a lottare contro il maltempo. Neve, nebbia e pure pioggia nella parte bassa stanno complicando i piani di Kvitfjell, dove questo fine settimana si sarebbero dovute svolgere una gara...

Coppa Europa, Asja Zenere vince il superG in Val Sarentino

Stoccata vincente di Asja Zenere nel superG di Coppa Europa in Val Sarentino: prestazione in rimonta dell’azzurra che con il best crono negli ultimi due settori sale sul gradino più alto del podio, precedendo di 35 centesimi l’austriaca Magdalena...