Coppa Europa: slalom a Mair, bel recupero di Della Mea (settima). Infortunio per Peterlini

Secondo slalom di Coppa Europa dolce-amarissimo per i colori italiani. In Valle Aurina Lara Della Mea recupera moltissime posizioni grazie al miglior tempo nella seconda manche e mentre si gusta la grande rimonta deve purtroppo assistere all’infortunio della compagna di squadra Martina Peterlini. 

Brutta caduta e bruttissimo movimento del ginocchio per la trentina che si è messa a urlare dal dolore. Le immagini, purtroppo, non mentono più di tanto e non sono per nulla incoraggianti. Immediato e tempestivo l’aggiornamento della Federazione che parla di «probabile distorsione del ginocchio destro che verrà valutata all’ospedale di Brunico».

Tornando al lato agonistico, bella prova di Lara Della Mea che alla fine risale di tredici posizioni e chiude al settimo posto, a 1”01 dall’austriaca Chiara Mair che ha vinto con 43/100 sulla connazionale Katharina Gallhuber. Terzo gradino del podio per la svedese Elsa Fermbaeck a 52/100. 

In casa Italia undicesimo posto per Anita Gulli, la piemontese che nella seconda run ha fatto segnare il terzo tempo, poi splendida quindicesima piazza per la giovanissima Beatrice Sola, partita con il pettorale 69 e in recupero di otto posizioni. È la sua migliore prestazione in carriera. Alle sue spalle Marta Rossetti, poi nelle trenta anche Vera Tschurtschenthaler (20a), Lucrezia Lorenzi (22a) e Marika Mascherona (27a). Seguono Sophie Mathiou (32a), Celina Haller (34a), Carole Agnelli (36a) e Carlotta Marcora (38a). 

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE