Coppa Europa, Schieder: «Oggi due piccoli errori»; Molteni: «Abbastanza contento, in superG devo abbassare i punti»

Hanno cancellato un volo a Monaco di Baviera e gli azzurri reduci da Beaver Creek hanno posato la testa sul cuscino all’1 di notte. Un po’ di stanchezza, un po’ di jet lag, ma ugualmente pronti a scendere in pista. Florian Schieder e Nicolò Molteni sono andati a un passo dal podio, hanno trovato buone sensazioni sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva e domani proveranno a fare un altro passo avanti. «Oggi ho commesso due piccoli errori – spiega Schieder -, domani partirò più avanti e spero di riuscire a fare qualcosa di meglio. Sono comunque contento, visto che ieri abbiamo fatto davvero tardi». E sulla pista aggiunge: «Dopo la prima lisciata, ero davvero perplesso e mi stavo preparando a una prova dura, invece è poi andata meglio del previsto». Schieder avrà ancora una bella occasione domani, ma lo sguardo è già alle gare della Val Gardena, in casa. «Casa vera – sorride -, ho sempre fatto un po’ di fatica sulla Saslong, spero in qualcosa meglio quest’anno». 

Soddisfatto anche Nicolò Molteni, oggi quinto ma in bella evidenza anche in Nordamerica: «Sono partito bene, soprattutto nelle due discese di Lake Louise e Beaver Creek – racconta -. Contando che siamo atterrati tardi, posso essere abbastanza soddisfatto della gara di oggi. Ora voglio continuare con questo trend positivo». E sugli obiettivi dice: «Partendo a ridosso dei 30, nelle discese di Coppa, punto a ottenere altri piazzamenti, nel superG invece bisogna prima di tutto abbassare un po’ il punteggio Fis ed è per questo che sono qui in Coppa Europa». Domani altra occasione, con partenza alle 11.15. 

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.