Laura Pirovano e Roberta Melesi ©Pegasomedia

Parla polacco il primo atto della Coppa Europa femminile in scena sulle piste di Andalo, nella Ski area Paganella, con podio sfiorato per i colori azzurri. A trionfare al termine delle due manche di gigante sulla pista Olimpionica 2 è stata la ventiquattrenne di Zakopane, Maryna Daniel Gasienica, superlativa nella prima manche, che aveva concluso con un vantaggio di ben 91 centesimi sulla francese Clara Direz, e capace di gestire al meglio la seconda frazione totalizzando il tempo complessivo di 2’17”23, che le è valso la sua prima vittoria in Coppa Europa. Alle sue spalle con un distacco di 44 centesimi sempre Clara Direz, quindi a 1’14” la svedese Magdalena Fjaellstroem.

Il podio femminile ©Pegasomedia

In chiave italiana positiva la prestazione di Roberta Melesi delle Fiamme Oro: quinta dopo la prima manche, ha segnato il secondo best crono nella seconda, portandosi a ridosso del podio: quarta a 24 centesimi dalla zona medaglia. Sette atlete azzurre nelle prime trenta. Valentina Cillara Rossi ha chiuso diciottesima (era settima a metà gara), Jole Galli subito dietro con il diciannovesimo posto finale, recuperando una posizione nella seconda frazione. E ancora Luisa Bertani ventiquattresima, Carlotta Saracco venticinquesima, mentre Laura Pirovano si è dovuta accontentare del 28° posto con una seconda manche un po’ contratta, considerando che nella prima frazione aveva ottenuto il decimo tempo. Subito dietro Elena Sandulli.
La Coppa Europa della Paganella, alla sua sesta edizione, torna venerdì con un secondo gigante femminile (prima manche alle 9.30), mentre lunedì a martedì verranno recuperati i due giganti maschili inizialmente in programma in Val di Fassa.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.