Coppa Europa, al norvegese Steen Olsen lo slalom di Obereggen

Il ventenne norvegese Alexander Steen Olsen ha vinto lo slalom di Coppa Europa a Obereggen. Nel marzo scorso la sua prima vittoria in uno slalom del circuito europeo, proprio nell’ultima gara di stagione, nel finale a Reiteralm, ora va a segno anche il primo slalom della nuova.
Alexander Steen Olsen era secondo dopo la prima manche, dietro solo al francese Theo Letitre, che però nella seconda discesa, ha fatto segnare solo il 27esimo tempo, scivolando in quinta posizione. Il norvegese alla fine ha inflitto più di mezzo secondo al tedesco Anton Tremmel, secondo nella classifica di slalom di Coppa Europa della scorsa stagione. Terzo posto a pari merito per due atleti di Coppa del Mondo, ossia il bulgaro Albert Popov ed il francese Victor Muffat-Jeandet. Lo spagnolo Joaquim Salarich ha sottolineato il suo buon stato di forma, arrivando ottavo con il pettorale 25, dopo che domenica a Val d’Isère, nel primo slalom di Coppa del Mondo della stagione era giunto quindicesimo. Tre centesimi più lento lo svizzero Noel von Gruenigen, figlio del ex campionissimo di gigante Michael von Gruenigen.

Lo statunitense George Steffey ha fatto segnare il best crono nella seconda manche, migliorando dalla venticinquesima posizione alla tredicesima; lo sloveno Tijan Marovt è giunto sedicesimo con il pettorale alto 47, confermando che la pista Maierl ha resistito benissimo alle temperature troppo alte per questo periodo, anche nella notte scorsa. La pista Maierl ha dovuto superare un’impegnativa prova, considerato che nella prima manche sono partiti ben 106 atleti dei quali solo 58 hanno visto il traguardo, un fatto che sottolinea la difficoltà di questa pista con una pendenza fino al 55 per cento. Il team attorno al presidente del comitato organizzativo Eduard Edi Pichler evidentemente ha svolto un grandissimo lavoro.

Il migliore degli azzurri oggi è stato il 22enne della Val Badia Tobias Kastlunger, undicesimo (dopo la prima manche era nono); Hans Vaccari è diciottesimo recuperando cinque poisizioni nella seconda discesa, 27° Federico Liberatore.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE