Coppa Europa: ad Ahrntal prima Della Mea, terza Rossetti. Bene Saracco, esordio e subito i primi punti per Sola

La Coppa Europa femminile inizia con due podi per l’Italia. Le slalomiste del team di Coppa del Mondo Lara Della Mea e Marta Rossetti hanno conquistato il primo e il terzo gradino del podio nello slalom di Ahrntal – Klausberg. Le due azzurre hanno chiuso a posizioni invertite rispetto alla manche iniziale. La friulana ha recuperato due posizioni e vinto la sua prima gara in carriera di Coppa Europa, precedendo di 37/100 la tedesca Jessica Hilzinger e di 40/100 Marta Rossetti, sul podio grazie a un tempo totale di sei centesimi più basso rispetto alla ceca Martina Dubovska. Poi i distacchi aumentano in modo considerevole e già la quinta classificata è oltre il secondo. 

Sedicesimo posto per Carlotta Saracco, partita con pettorale 47 e al miglior risultato in carriera nella prima gara del circuito continentale disputata da fuori squadra. Ventesimo posto per Vivien Insam, anche lei partita con un pettorale molto alto (il 61) e anche lei fuori dalla squadra. A punti Anita Gulli (26a), Lucrezia Lorenzi (27a) e Roberta Midali (30a). A punti c’è però anche una giovanissima atleta, al suo esordio in Coppa Europa. È Beatrice Sola, 17 anni, che nella seconda frazione ha recuperato dodici posizioni e si è inserita al 28° posto. 

Seguono 31a Vera Tschurtschenthaler, 32a Serena Viviani, 33a Martina Perruchon, 34a Sophie Mathiou, 37a Celina Haller, 44a Annette Belfrond e 46a Elena Sandulli. 

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...