Omar Galli della Onlus Cancro Primo Aiuto

E allora anche Bormio ha trovato una soluzione in merito all’organizzazione delle gare di Coppa del Mondo? Sembrerebbe finalmente di si, anche perché in prima linea ci si è messa la federazione italiana sport invernali. E proprio nello scorso consiglio federale il presidente Flavio Roda ha annunciato che sarà via Piranesi a tirare le fila dopo mesi di tira e molla e battibecchi istituzionali di vario genere.

ISPEZIONE SULLA STELVIO  – Intanto una cosa è certa: giovedì mattina la FIS con Markus Waldner effettuerà l’ispezione sulla pista Stelvio dove il 28 e 29 dicembre saranno in programma la tradizionale discesa e il superG di Coppa del Mondo maschile. Al pomeriggio anche se non ci sono ancora comunicazioni ufficiali in merito, andrà in scena una conferenza stampa. Un nuovo comitato organizzatore allora? Certo, ma sempre con la FISI a fare da supervisione e con il coinvolgimento della Onlus Cancro Primo Aiuto per l’organizzazione tecnica dell’evento grazie al team diretto da Omar Galli. Alla BEST dovrebbe essere riservato il settore che riguarda l’ospitalità alberghiera. Anche altre realtà, come US Bormiese e sci club Alta Valtellina, avranno un ruolo specifico nel comitato organizzatore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.