Conto alla rovescia per l’Alpecimbra: il 23 e 24 gennaio fase nazionale

A fine mese, da domenica 22 a sabato 28 gennaio, le migliori giovani promesse dello sci alpino mondiale delle categorie under 14 e under 16 torneranno a sfidarsi sulle nevi dell’Alpe Cimbra. Si rinnova anche quest’anno, infatti, l’appuntamento con l’Alpecimbra Fis Children Cup, l’evento internazionale che già ad oggi può vantare nel proprio elenco iscritti atleti provenienti da tutti e cinque i continenti. Le iscrizioni stanno continuando a pervenire alla segreteria della manifestazione, che ha già registrato l’adesione di 24 nazioni. Si rinnoverà la sfida tra Italia e Austria, le due squadre che si sono spesso giocate il successo finale, e ci saranno le altre qualificate rappresentative europee di Germania, Finlandia, Croazia e Slovenia, senza dimenticare la pur significativa presenza di Gran Bretagna, Polonia, Danimarca, Belgio, Olanda, Slovacchia, Irlanda, Lituania, Liechtenstein ed Estonia. L’elenco è destinato ad arricchirsi nei prossimi giorni e in esso figurano già rappresentative nazionali da tutto il globo. Al cancelletto di partenza si presenteranno atleti provenienti dal Giappone, dal Kazakistan e pure dalla Thailandia, così come dalla lontana Nuova Zelanda, ma anche dal Sudamerica, rappresentato da Argentina, Cile e Brasile, e pure dall’Africa, grazie alla presenza del Sudafrica.

IL PROGRAMMA – Apertura domenica 22 gennaio con la sfilata delle squadre dei comitati regionali d’Italia, che lunedì 23 e martedì 24 gennaio si sfideranno a Fondo Grande di Folgaria sulle piste Martinella Nord e Agonistica nelle gare di slalom speciale e slalom gigante, valide per formare le due squadre italiane che parteciperanno alla fase internazionale, nonché per l’assegnazione del Trofeo Cassa Rurale Vallagarina.
Mercoledì 25 gennaio sarà la volta del team event, lo spettacolare parallelo a squadre riservato alle rappresentative nazionali, a precedere la cerimonia d’apertura di giovedì 26 e le gare della fase internazionale, in programma venerdì 27 e sabato 28 gennaio sempre a Fondo Grande di Folgaria.

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.