Come sta l’Ing. Guglielmo Bosca? Un altro intervento: ora il recupero definitivo

Che fine ha fatto Guglielmo Bosca? L’azzurro, classe 1993, milanese ma di Courmayeur d’adozione, è tornato qualche giorno fa sotto i ferri. L’intervento chirurgico a Milano grazie alla commissione medica Fisi e al dott. Andrea Panzeri: è stato tolto il chiodo alla tibia e inserita una placca sul perone. Per un mese Gugu dovrà tenere le stampelle, quindi potrà iniziare il recupero definitivo. Ancora al momento incerta la data di quando tornerà sulla neve, a maggio tuttavia potrà dedicarsi alla preparazione atletica.

LAUREA – Intanto il più piccolo dei fratelli Bosca si è da poco laureato al Politecnico di Milano in ingegneria informatica. Ma, per adesso, l’informatica può aspettare: c’è da tornare prima sugli sci, essere competitivo, riprendere finalmente il cammino verso l’alto livello. 

Altre news

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...

Vinatzer in Belgio: «Indoor per preparare l’Argentina. Contento del coach Del Dio»

Domani Alex Vinatzer effettuerà il secondo raduno sulla neve. Dopo quello di Saas Fee, il gardenese classe '99 con il team azzurro si prepara a quattro giorni nell'impianto indoor di Peer in Belgio. Eccolo Alex: «A Saas Fee alle 7.30 a...