Come sarà il prossimo calendario di Coppa del Mondo?

L’ufficialità si avrà solo dal congresso della Fis a Dubrovnik dal 3 al 5 maggio, ma qualche bozza è iniziata a circolare, e sui siti di alcune tappe di Coppa del Mondo ci sono già date e possibilità di acquisto del biglietti. Non ci sono paralleli e combinate, viene rilanciato Zermatt/Cervinia e l’Italia avrà anche la velocità femminile in Val di Fassa.
Per tutti il via della stagione è il 28 e 29 ottobre con l’opening di Sölden, poi le strade si dividono per reincontrarsi per le Finali a Saalbach-Hinterglemm che saranno spalmate in due fine settimana di marzo: 16 e 17 slalom e gigante, 23 e 24 superG e discesa.

La Coppa del Mondo femminile a novembre avrà un doppio slalom a Levi l’11 e 12, poi verrà riproposta Zermatt/Cervinia con due discese il 18 e 19. Partenza per il Nord America con gigante e slalom il 25 e 26 novembre a Killington, prima del due giganti, il 2 e 3 dicembre, nella new entry canadese Mt. Tremblant. Inizio dicembre dedicato alla velocità con discesa e due superG a St. Moritz (dall’8 al 10), discesa e superG a Val d’Isère (16 e 17), prima dello slalom in notturna di Courchevel (il 21) e della tappa di Lienz (con gigante e slalom, il 28 e 29). A Lech niente parallelo, ma uno slalom in notturna il 3 gennaio. E niente Zagabria, sembrerebbe, visto che il 6 e 7 gennaio si viaggia in direzione di Kranjska Gora per gigante e slalom. Gennaio prosegue con discesa e superG ad Altenmarkt (13 e 14), slalom a Flachau (16), gigante e slalom a Jasna (20 e 21), prima dell’arrivo in Italia con le due discese e il superG di Cortina (dal 26 al 28) e il gigante di Kronplatz (il 30). Ma ci sarà ancora una tappa italiana, a febbraio, dal 24 al 25 sulle piste della Val di Fassa. Nel mezzo Garmisch (discesa e superG il 3 e 4 febbraio), Soldeu (gigante e slalom il 10 e 11) e Crans Montana (discesa e superG il 17 e 18). A marzo, infine, prima della Finali, ancora la Scandinavia con discesa e superG a Kvitfjell, gigante e slalom ad Åre.

La Coppa del Mondo maschile, invece, dopo Sölden, ripropone subito Cervinia-Zermatt con due discese l’11 e 12 novembre. Anche in questo caso poi niente parallelo, ma un slalom in notturna a novembre (il 19) sempre in Austria, prima della, sembrerebbe, sola trasferta in Nord America… Poi un po’ il classico dicembre: gigante e slalom a Val d’Isère (9 e 10), superG e discesa in Val Gardena (15 e 16), due giganti in Alta Badia (17 e 18), lo slalom di Madonna di Campiglio (22), le gare veloci a Bormio (28 e 29).
Anche gennaio resta nella tradizione con una novità: il 6 e 7 Adelboden, dal 12 al 14 Wengen, 20 e 21 Kitzbühel (magari con una combinata a squadre il 19…), mentre le notti di Schladming saranno due, con gigante e slalom, il 23 e 24, prima di Garmisch (27 e 28).
Inizio febbraio con Chamonix, non solo con lo slalom, ma il ritorno della discesa, anche per festeggiare i primi Giochi Olimpici invernali del 1924. Prima delle finali ancora le gare a Bansko, Kvitfjell e il ritorno di Kranjska Gora.

Altre news

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...

Grande festa di chiusura per il Comitato Alto Adige

Tempo di festa, visti anche i risultati, per la tradizionale chiusura stagionale del Comitato Alto Adige. Qualche numero: nello scorso inverno in programma una decina di eventi di Coppa del Mondo; le atlete e gli atleti hanno ottenuto una...

Asiva in festa a Gressan, 150 premiati. Mosso: «Contenti della stagione, i nostri progetti funzionano»

Sono stati 150 i premiati all'annuale festa dell'Asiva, disputata sabato all'area verde di Gressan, una manciata di chilometri più in là di Aosta. Un pomeriggio di premiazioni, utile anche a tracciare il bilancio della stagione, definita positiva dal presidente...

Ultimi due giorni per sciare sul versante italiano di Breuil-Cervinia. Da lunedì prosegue lo sci estivo in terra elvetica

Apertura da ottobre a inizio giugno. Breuil-Cervinia domani, domenica 9 giugno, chiuderà le piste sul versante italiano, ma non gli impianti di risalita che continueranno a funzionare per il proseguimento della stagione estiva. La pista “6”, servita dalla seggiovia Bontadini,...