Colturi e Simonelli primeggiano nel superG Allievi, Paci e Scalisi nel gigante Ragazzi. La classifica aggiornata Future Club

ABETONE LIVE – Seconda giornata di gare sull’Appennino toscano per i campionati italiani categoria Children. Anche oggi condizioni di manto perfetto all’Abetone, con gli Allievi impegnati sulla Zeno Colò 4 con il superG ed invece I ragazzi sulla Stadio da Slalom per il gigante. E fra le Allieve, come volevasi dimostrare, primeggia la solita Lara Colturi. All’ultimo anno di categoria, la portacolori del Golden Team Ceccarelli si mette al collo un altro oro. Era la favorita numero uno e la piemontese ha confermato i pronostici della vigilia. Ancora un applauso per la figlia dell’olimpionica Daniela Ceccarelli. A sette decimi ci sono due atlete che con lo stesso tempo conquistano la medaglia d’argento: stiamo parlando di Giorgia Collomb del La Thuile e di Ludovica Righi dell’Edelweiss. Podio di valore insomma. Quarta piazza per Rita Granruaz dell’Alta Badia Ski Team, quinta per Semire Dauti dell’Aremogna ed invece sesta per Annika Johansson ancora Alta badia. A chiudere la top ten Nadine Trocker, Eleonora Zanetti, Camilla Vanni e Valentina Pistilli.

In campo maschile un altro dei favoriti si è confermato. Oro infatti per Edoardo Simonelli, 2006 griffato Les Arnauds. A 21 centesimi troviamo Andrea Schranz del Macugnaga, quindi la medaglia di bronzo viene conquistata da Pietro Trentin del 18 Cortina che perde 53 centesimi dalla testa della classifica. Quarto posto per Pietro Mazzoleni del Mondolè Prato Nevoso, quinto per Matteo Togno del Claviere e Andrea Bacci dell’Abetone fa sesto. Edoardo Trovati, Matteo Avesani, Tomas Deambrogio ed Andrea Armari a chiudere i primi dieci. 

Podio Allievi ©Carpe Diem

Una sola manche per il gigante della categoria Ragazzi. Fra le porte larghe si conferma sempre brillante Lavinia Paci. La portacolori dello Sporting Club Madonna di Campiglio, che era partita forte già al Top 50 in gigante, conquista l’oro staccando di 33 centesimi Anna Trocker del Seiseralm. Sul podio, come in slalom, ecco una brillante Amelia Curto dell’Equipe Beaulard a 44 centesimi dalla Paci. Sotto il podio troviamo l’oro dello slalom Giada D’Antonio del Vesuvio, che ha preceduto Beatrice Mazzoleni del Mondolè Prato Nevoso quinta e Azzurra Leonardi dello Sporting Campiglio sesta. Poi in classifica nelle prime dieci Ragazze d’Italia ecco: Beatrice Carle, Carlotta Pedrolini, Viktoria Klotz e Alessia Olive. 

Podio Ragazze ©Carpe Diem

Chiudiamo con i Ragazzi In gigante successo per un atleta del Centro Sud. Un oro di valore, come ieri D’Antonio, per un movimento in continua crescita. Stiamo parlando di Giovanni Scalisi dell’Ovindoli che si mette in mostra con un grande oro. Mattia Valente del Cortina è argento 37 centesimi dalla testa dal vincitore. Bronzo per Simone Migliorati del Radici a 48 centesimi. Quarto Leonardo D’Inca del Trichiana, quinto Michele Vivalda dell’Equipe Limone e sesto Philip Ploner dell’Arabba. A chiudere la top ten del gigante ci sono Ettore Bussei Canone, Thomas Liberatore, Giulio Cazzaniga ed Andrea Piccone. 

Podio Ragazzi ©Carpe Diem

CLASSIFICA AGGIORNATA RACE FUTURE CLUB BY FISI – Intanto, mentre all’Abetone proseguono i Campionati Italiani, cambia la classifica del Race Future Club by Fisi. I Ragazzi hanno già disputato slalom e gigante, ora al comando della graduatoria femminile c’è Anna Trocker con cinque risultati utili che valgono 460 punti, alle sue spalle Lavinia Paci (354), Azzurra Leonardi (304), Victoria Klotz (295) e Beatrice Mazzoleni (255). Nella top 10 Amelia Grace Curto (241 punti), Giada D’Antonio (195), Veronica Triboldi (128), Carlotta Pedrolini (108) e Linda Rizzi (99). Giulio Paolo Cazzaniga è davanti a tutte nella graduatoria maschile con 273 punti e precede Tommaso Vistali con 223 ed Ettore Arturo Bussei Canone con 222 punti. Quarto Thomas Carrozza (218) e quinto Sebastiano Cirrincione (217). Chiudono la top 10 provvisoria Giovanni Scalisi (211), Stefano Andreis (199), Andrea Salvati (171), Michele Vivalda (169) e Mattia Valente (164). Gli Allievi hanno invece finora gareggiato solo in superG, domani il prossimo appuntamento con le medaglie.

Altre news

L’impegno di Sima continua

Enzo Sima è pronto per restare in consiglio federale. Il friulano ha scelto di sostenere Alessandro Falez come presidente e subito spiega le sue ragioni: «Innanzitutto il mio impegno per la Fisi continua, ho a cuore questo mondo. Abbiano...

Da Soelden a Soldeu, tante occasioni per staccare un biglietto e assistere alla Coppa

La prima neve è arrivata, i ghiacciai stanno riaprendo, le squadre stanno ultimando le lunghe trasferte oltreoceano e si apprestano ormai - chi prima e chi dopo - a rientrare e a fare ritorno sulle nevi europee. Ormai si...

Dallocchio, i quattro punti per la Fisi del professore della Bocconi

Professore universitario alla Bocconi, Maurizio Dallocchio si candida come consigliere nella prossima assemblea elettiva. «Sono un cittadino, la mia casa è Milano, ma amo da sempre la montagna e un giorno vorrei andare a vivere lì. E ovviamente sono...

Persio Pennesi, la sicurezza al centro del programma

Francesco Persio Pennesi è un volto conosciuto nel mondo dello sci. Avvocato - e maestro di sci con esperienze in Italia ed all’estero tra Bariloche, Valle Nevado, Aspen e St. Moritz -, ha concentrato le sue conoscenze lavorative sulla...