il podio

Applausi per Lorenzo Moschini. Il portacolori della squadra C di Simone Stiletto e Giancarlo Bergamelli è splendido terzo nel parallelo di Coppa Europa disputato sulle nevi francesi di Tignes. Il bresciano di Salò ha superato il francese Maxime Rizzo nella finale per il terzo posto. Nei quarti aveva battuto il poliziotto Patrick Van Loon. Quarti di finale amari per Alex Vinatzer, reduce dal sedicesimo posto di Schladming in Coppa del Mondo. Fuori anche Giordano Ronci. Il parallelo è stato vinto dall’austriaco Pirmin Hacker, vincitore in finale contro il tedesco Anton Tremmel. «Sto sciando bene, finalmente ho concretizzato un momento positivo. Il podio è fantastico, un grande risultato», ci dice Moschini. 

podio della Fis

VINATZER SECONDO E TERZO RONCI  NELLO SLALOM DI QUALIFICA – Al mattino si era disputato lo slalom in una manche secca che assegnava comunque i punti FIS. Il miglior tempo per il norvegese Bjoern Brudevoll. Secondo Alex Vinatzer a 31 centesimi e a 42 l’atleta di interesse nazionale Giordano Ronci. Quarto Timon Haugan, poi Linus Strasser, Mathias Graf, Adrian Meisen e Elias Kolega. Bene anche Patrick Van Loon delle Fiamme Oro diciassettesimo con il 56, venticinquesimo Lorenzo Moschini con il 49. Out Francesco Gori e Hans Vaccari

PERRUCHON MIGLIOR AZZURRA NEL PARALLELO DONNE – Nella gara femminile la miglior azzurra è stata Martina Perruchon, eliminata ai quarti di finale dalla francese Marion Chevrier, brava a rimontare quasi 5 decimi nella seconda manche e a vincere per appena 59 millesimi. Per l’atleta italiana, che aveva ottenuto il quinto tempo nelle qualificazioni. La svedese Haakansson impedisce un podio tutto francese strappando il terzo posto proprio alla Chevrier, nella finalissima Marie Lamure trionfa sulla compagna di squadra Clara Pijolet.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.