Pila Live – Sul podio del Challenge anche Mondolè e Radici

Tutto all’ultima giornata, per una manciata di punti. L’Equipe Limone ha recuperato tutto nelle ultime due gare e ha vinto per la quinta volta consecutiva il Memorial Pietro Fosson. Ancora una volta la squadra di Roberto Saracco ha dimostrato di essere la più forte, anche se quest’anno la concorrenza è stata agguerrita con una classifica che fino all’ultimo è stata incerta. I cuneesi hanno vinto con 7300 punti, davanti ai corregionali del Mondolè Ski Team che si sono fermati a quota 7255. Terza posizione per i bergamaschi del Radici Group, secondi lo scorso anno, rimasti a 7051 punti. Quarto posto per il Sestriere (6425) e quinta l’Agonistica Campiglio (6366). “Sono davvero molto contento di questo quinto successo – ha detto Roberto Saracco sul palco di Piazza Chanoux -. Contento perché otto undicesimi di squadra era nuovo, i ragazzi hanno interpretato bene il gioco di squadra”.

DELEGAZIONI – La classifica per delegazioni è andata ai francesi del Mont-Blanc 1 con 7101 punti, davanti alla Mont-Blanc 2 con 5459 e al Brixia-Orezzo, fermi a 3759. Quarto e quinto posto per Toscana 1 (3172) e Toscana 2 (1532).

LE GARE DI OGGI – Lo slalom speciale Ragazze è stato vinto a pari merito da Maria Pia Ursida del Sestriere e dalla francese Marie Bonnaz, accreditate del tempo di 40.23. Terzo gradino del podio per l’altra francese Zoe Lapalus (41.08). Al maschile miglior tempo per Filippo Fenice del Radici Group (37.34), davanti al valdostano Stephane Bethaz (Pila) in 37.67 e al lombardo Luca Brusa dell’Ossola Ski Team (38.03). Il gigante Allieve è andato a Nadine Brunet dello sci club Aosta, arrivata al traguardo in 59.34. Alle sue spalle due piemontesi: Chiara Teroni dell’Equipe Limone (59.42) e Sara Allemand del Bardonecchia (59.71). Vittoria valdostana anche al maschile con Federico Pallais (Pila) che ha concluso in 59.42 e preceduto Francesco Colombi dell’Equipe Limone (59.52) e Alberto Tomatis del Mondolè Ski Team (59.83).