Che gigante Zingerle: suo ancora lo scudetto. Battuti De Aliprandini e Sorio. A Baruffaldi e Taranzano il GPI Senior

LIVIGNO LIVE – Hannes Zingerle concede il bis: dopo la medaglia d’oro nel gigante due anni fa a Cortina (l’anno scorso causa pandemia non sono stati assegnati gli scudetti), il carabiniere badiota si conferma e vince ancora. In testa dopo la prima manche, Zingerlino doma la Tagliede Li Zeta e si laurea ancora campione italiano assoluto del gigante.

Nel video sotto ecco H. Zingerle 

QUARTO BORSOTTI, POI DELLA VITE, CANZIO E FRANZONI – Sole, temperature invernali, una neve che ha tenuto bene in entrambe le sessioni tracciate da Roberto Lorenzi e Max Carca, una gara svolta in condizioni perfette insomma con in cabina di regia lo sci club Oltre CPA, Apt Livigno e la skiarea Sitas. Zingerle precede il vice campione del mondo Luca De Aliprandini: il finanziere è staccato di 22 centesimi. Terza piazza per Daniele Sorio dell’Esercito a 94 centesimi. Zingerle e De Aliprandini hanno avuto una marcia in più oggi e i distacchi infatti lo dimostrano. Quarto a 1.08 il carabiniere Giovanni Borsotti, quinto per la classifica del tricolore c’è il poliziotto Filippo Della Vite a 1.35. Poi ancora Fiamme Oro con Pietro Canzio e Fiamme Gialle con Giovanni Franzoni.

Carca e Franzoni ©Pez

GUARDA LA CLASSIFICA DEL GIGANTE DEI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI 

TARA E BARU NEL GPI SENIOR, 3° CANINS – Ottavi italiani ma vincitori con lo stesso tempo del Gran Premio Italia Senior troviamo Luca Taranzano dello Ski Dreams Nidec FVG e Stefano Baruffaldi del Drusciè Cortina VE. E’ Tobias Kastlunger della Fiamme Gialle a completare la top ten del campionato italiano assoluto di gigante. Per quanto riguarda la terza piazza del GPI Senior c’è Matteo Canins, Fiamme Gialle, 11° italiano. il finanziere Riccardo Tonetti 12° e bravo Lorenzo Bini classe 2002 dello Ski Team Cesana AOC 13°. La gara non era valevole per il Gran Premio Italia Giovani ricordiamolo. A chiudere i top 15 italiani ci sono 14° Samuel Moling, Aeronautica, e il mai domo Senior del ’95 Matteo Confortola, Oltre CPA AC. Domani sono in programma gli slalom tricolori, maschile e femminile, sempre sulla Tagliede.

Livigno ©Pez

Altre news

Grazie Razzo, è stato un lungo ed inimitabile viaggio

Oggi è arrivata la notizia ufficiale, da settimane nell'aria: Giuliano Razzoli ha detto basta. L'olimpionico del 2010 (suo due stagioni fa l'ultimo podio della squadra azzurra in slalom in Coppa del Mondo) lascia l'agonismo e noi vi riproponiamo l'editoriale di aprile...

Oreste Peccedi e l’idea della Stelvio di Bormio

Nel ricordo di Oreste Peccedi vi riproponiamo il racconto sulla nascita della Stelvio di Bormio, pubblicato sul numero 166 di Race Ski Magazine. Ci sono persone che quando parlano non finiresti mai di ascoltarle. Non servono tante domande, il loro...

Lo sci piange Oreste Peccedi

Lutto nel mondo dello sci alpino, è scomparso, a 84 anni, Oreste Peccedi ex allenatore della Valanga Azzurra, uno dei più importanti personaggi della storia dello sci alpino italiano. Peccedi, nato a Bormio nel 1939, cominciò a fare l’allenatore di...

Master istruttori, dopo l’orale i 12 accedono al corso: primo modulo teorico a luglio

Erano oltre 100 al gigante divisi in batterie sulle nevi di Livigno e poi l'altra selezione della prova degli archi sempre nella località dell'Alta Valtellina. Adesso l'ultimo atto con l'esame orale e la discussione della tesina a Milano nella...