Che equilibrio nello slalom di Adelboden: guidano in due, Feller e Gstrein. Razzoli nella top ten

Arriva un po’ di neve nella notte di Adelboden, che va e viene anche durante lo slalom. Con nessuno che è riuscito a fare la differenza dopo la prima manche, massimo equilibrio, con tante sorprese: i primi dieci in 44 centesimi, i primi sette in appena 17.
Comandando in due, due austriaci, Manuel Feller e Fabio Gstrein; alle loro spalle si rivede Luca Aerni a soli 5 centesimi, con Henrik Kristoffersen incollato a 9, a 11 Alexis Pinturault, a 16 Ramon Zenhaeusern, a 17 Johannes Strolz (con il pettorale 38). Ma non è finita: con il 35 ecco un altro austriaco, Marc Digruber a 33. A 36 centesimi invece il Razzo: Giuliano Razzoli scende quando la nevicata è più fitta, con pista segnata, arriva dopo lo stop per il mal di schiena, fa quello che sa fare ed è lì a giocarsela, con il nono tempo. Poi Marco Schwarz a 44 a completare la top ten.

Giuliano Razzoli ©Agence Zoom

Subito fuori Clement Noel, salta invece nel finale il pettorale rosso della specialità, Kristoffer Jakobsen. In tanti vicini tra loro, si diceva: in 24 sotto il secondo, compresi Stefano Gross, 23° a +0.93 e Tommaso Sala 24° a +0.98. Non fa parte della partita dei primi Alex Vinatzer che non trova mai il ritmo (e forse paga la caduta in gigante), resta nei trenta, 28° con un +1.29, seguito da Simon Maurberger a 1.47, invece appena fuori dai trenta. Usciti invece Manuel Moelgg e Riccardo Tonetti.

LA CLASSIFICA

Altre news

L’avventura di Lara Colturi in Cile raccontata da Daniela Ceccarelli

Lara Colturi è entra nel mondo dei grandi. Si, perchè il circuito Fis è tutto un altro pianeta, è lo sci che conta davvero, è un'altra storia rispetto alla categoria Children. E subito in Sudamerica le prime gare per...

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...