Christopher Neumayer si è aggiudicato il superG di Coppa Europa di Val d’Isère. L’austriaco ha vinto in 1.30.22 ed è stato due centesimi più veloce di Felix Monsen. Lo svedese ha sorpreso tutti ed è andato vicino al ‘coplaccio’ partendo con il pettorale 28. Terzo posto per l’austriaco Thomas Mayrpeter, staccato di 43/100, con quarto il finlandese Andreas Romar, a 51, altra sorpresa di giornata: 39 il suo pettorale. Quinto posto per lo svizzero Armi Oreiller, a 66 centesimi. Ancora nei dieci il poliziotto della Val Rendena Paolo Pangrazzi, sempre il miglior italiano, nono a 80 centesimi dalla vetta.

BUZZI, CORTELLA E PAINI A PUNTI – L’atleta del gruppo Coppa Europa Emanuele Buzzi ha terminato al ventunesimo posto, a 1″46 poi, nei trenta, anche il forestale Michele Cortella (venticinquesimo), a 1″63, e l’azzurrino Federico Paini, a 1″64. Per il valdostano della squadra C si tratta del miglior risultato in Coppa Europa. Fuori dalla ‘top 30’ per soli cinque centesimi il poliziotto Andy Plank (+1″79), quarantottesimo l’alpino Carlo Beretta a 2″77 poi, decisamente più indietro gli altri: settantesimo Luis Kuppelwieser, seguito da Andrea Ravelli e Marco Furli. Out Nicolò Cerbo, Davide Cazzaniga e Matteo De Vettori.