il podio

Roberto Nani, Esercito, primeggia in Germania in Coppa Europa: il livignasco è il più veloce nel gigante di Berchtesgaden. Nani anticipa di 24 centesimi l’austriaco Raphael Haaser e di 28 il norvegese Patrick Haugen Veisten. Quarto l’austriaco Christian Borgnaes, quinto lo svizzero Daniele Sette e sesto il 2000 norvegese Atle Lie Mcgrath.

IL PUNTO DI NANI – Ci dice Robi: «Ora l’obiettivo è il posto fisso. Non andrò in Giappone per la Coppa del Mondo, gareggerò in Coppa Europa dal momento che ci sono gare in contemporanea. È da iniziò stagione che sono spesso veloce in allenamento con la squadra A ed ho costruito gara per gara questa vittoria fino ad arrivare nel sotto gruppo nonostante il mio inizio di stagione con numeri di partenza alti. Non è facile farmi sci e viaggiare da solo, soprattutto ora che siamo a metà stagione e un po’ di stanchezza si fa sentire. Ringrazio comunque amici, mio fratello Simone con cui mi alleno a Livigno, ed Esercito che mi sopportano in tutto e ovviamente la squadra che mi sta dando la possibilità di fare gli allenamenti. Ho da dare ancora molto, ma ci vuole del tempo per tornare al top. Ho ancora molti anni d’avanti e voglio togliermi importanti soddisfazioni». 

GUARDA LA CLASSIFICA DEL GIGANTE DI BERCHTESGADEN 

GLI ALTRI ITALIANIHannes Zingerle, squadra A, 13°: il badiota è in recupero dopo l’infortunio che ha complicato la sua stagione che lo aveva visto nella massima serie cogliere i primi punti. Andrea Ballerin, anche lui della squadra A, 17°. Giulio Zuccarini, gruppo Coppa Europa, sta ritrovando il vecchio smalto: il bombardiere di Gaggio Montano è 21°. A punti Michele Gualazzi, Senior dello Ski Team Cesana, 28°: serviva un segnale, è arrivato. E trentesimo Tobias Kastlunger, gruppo Coppa Europa. Non ha finito la seconda manche Matteo Canins. Daniele Sorio, Filippo Della Vite e Alex Hofer non hanno concluso invece la prima sessione. Domani e lunedì slalom. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.