Bene gli azzurri di Prosch. Anche Zingerle A., Sorio e Sala nei quindici

Quattro azzurri nei primi quindici. Buon risultato per la squadra di Coppa Europa allenata da Alexander Prosch, impegnata oggi – domenica 6 – nel secondo gigante di Trysil (Norvegia), valido per il circuito continentale. Simon Maurberger ha concluso all’ottavo posto, a 1.43 dall’austriaco Manuel Feller che ha bissato il successo di sabato, vincendo in 2.04.72. Per il forestale, classe 1995, si tratta del miglior risultato in carriera in Coppa Europa. Maurberger, lo scorso inverno, non andò oltre l’ottavo posto a Crans Montana e Lelex. Dodicesima posizione per Alex Zingerle che sta ritrovando il giusto ritmo gara, con tredicesimo il bresciano Daniele Sorio, in recupero dopo il quindicesimo posto parziale. Il portacolori dell’Esercito si è confermato tra i migliori, portando a casa il secondo miglior risultato nel circuito, dopo la dodicesima piazza di ieri. E ‘best results’ in gigante anche per Tommaso Sala. Il poliziotto ha completato le due discese a 2.15, distacco che vale la quindicesima piazza. Sul podio, insieme a Feller, sono saliti altri due austriaci: Stefan Brennsteiner e Marco Schwarz, rispettivamente staccati di 60 e 88 centesimi.

GLI ALTRI AZZURRI – A punti anche Michelangelo Tentori, ventiquattresimo e prima volta nei trenta in Coppa Europa. L’atleta del Lecco ha accusato 3.00 da Feller. Subito dietro, al ventisettesimo posto, Hannes Zingerle, a 3.95. Fuori dai trenta Giordano Ronci, trentaduesimo, ed Emanuele Buzzi, quarantottesimo. Non partito nella seconda manche Pietro Franceschetti, uscito nella prima Giovanni Pasini.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.