CE, a Davos vince Miradoli. Seconda Federica Sosio

La lombarda Federica Sosio è salita sul secondo gradino del podio del superG di Coppa Europa di Davos. L’alpina dell’Esercito è stata preceduta di 61 centesimi dalla coetanea francese Romane Miradoli, mentre al terzo posto si è classificata l’austriaca Ramona Siebenhofer, staccata di 72 centesimi. Quarto posto per l’azzurra Verena Stuffer, partita con il 30 e rimasta fuori dal trenta per soli 3 centesimi. Quinta l’austriaca Nina Ortlieb, a 85 centesimi dalla Miradoli.

DECIMA HOFER – In totale l’Italia ha piazzato sette atlete nelle prime trenta posizioni. Decima piazza per Anna Hofer, tredicesima Verena Gasslitter, diciottesima Lisa Magdalena Agerer, ventiquattresima Valentina Cillara Rossi e venticinquesima – e prima volta a punti in Coppa Europa – Asja Zenere. Fuori dalla zona punti Nicole Delago (32°), Jole Galli (37°), Costanza Oleggini (43°), Alessia Timon (43°), all’esordio nel circuito continentale e Aspirante del 1997, e Martina Nobis (58°).

Altre news

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...

Grazie Razzo, è stato un lungo ed inimitabile viaggio

Oggi è arrivata la notizia ufficiale, da settimane nell'aria: Giuliano Razzoli ha detto basta. L'olimpionico del 2010 (suo due stagioni fa l'ultimo podio della squadra azzurra in slalom in Coppa del Mondo) lascia l'agonismo e noi vi riproponiamo l'editoriale di aprile...