Bronzo Saracco: «Grande medaglia, ogni agonista lotta per essere sempre davanti»

Esulta Edoardo Saracco, il 2003 al primo anno Aspiranti, ottimo bronzo in slalom agli YOG Losanna 2020. Il piemontese portacolori dell’Equipe Limone e del Comitato Alpi Occidentali conquista sulle nevi olimpiche elvetiche un risultato sicuramente rilevante: secondo in seguito alla prima manche, termina terzo. Dopo aver dominato in lungo e in largo le categorie Children, il limonese sembra proprio non aver accusato il salto nello sci che conta per davvero, ossia la categoria Giovani. Subito al primo anno podi nelle NJR e adesso questo bronzo fra le porte strette alle Olimpiadi giovanili. 

ECCO SARACCO – Ci dice Dado, fratello minore dell’azzurra della squadra B Carlotta: «E’ un grande risultato, mi sentivo bene in questi giorni e puntavo a mettermi in mostra nello slalom. Già in combinata le sensazioni erano positive, volevo finalizzare nello slalom questa condizione. E’ arrivata una medaglia importante in questo palcoscenico dove si confrontano i migliori Aspiranti del mondo. Sono felice, la dedica ovviamente a tutto il mio staff ed in particolare ai miei genitori (Roberto coach dei gigantisti azzurri di Coppa del Mondo e Mirella n.d.r.). Se questo era l’obiettivo della vigilia? Stavo bene, poi arrivare al podio non è facile certo…Ma ogni agonista lotta sempre per stare davanti, in ogni gara così io cerco di ottenere sempre il massimo risultato». 

Saracco fra Carca, Ponato e Coriani, ossia lo staff azzurro a Losanna

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...