Brignone, obiettivo Courchevel: «Ci tengo a fare bene». In Francia ritorna Pirovano

Dalla Val Gardena a Courchevel, ore di viaggio in pulmino per stare dietro ai calendari serrati della Coppa del Mondo. Domani – venerdì – il circo rosa riparte dalla Francia con un gigante e con le azzurre a caccia del podio. Federica Brignone, che ha corso il superG in Val Gardena, è pronta a una sfida «difficile che mi piace». L’azzurra vuole scacciare le due uscite delle precedenti edizioni su una pista che le piace. «Courchevel non mi ha mai regalato grandi soddisfazioni, tuttavia mi piacciono molto la pista e la località. Ci tengo a fare bene, ho sempre tanti tifosi che mi seguono perché è vicino a casa e anche in questa occasione non mancheranno, ho sempre registrato intermedi ottimi, ma non sono riuscita ad arrivare al traguardo, spero sia l’anno buono». Gli organizzatori hanno bagnato la pista più volte, poi è caduta un po’ di neve e ci sono un po’ di pallini. «Ma sul muro finale si sente il duro». 

LE AZZURRE AL VIA – Al via ci saranno Federica Brignone, Marta Bassino, Irene Curtoni, Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Karoline Pichler, Laura Pirovano, Elena Sandulli e Lara Della Mea. Un ritorno importante sarà quello di Laura Pirovano, al rientro dopo la rottura del crociato nelle gare di Cortina. «Non vedevo l’ora di ritornare, ho partecipato a due giganti di Coppa Europa per riassaporare il ritmo gara, sono felicissima di esserci – dice – Fisicamente sono a posto, è solo questione di riprendere il ritmo. Purtroppo la neve di queste ore ha ammorbidito il manto nevoso, però è stupendo ritrovare le mie compagne».

MARTA BASSINO: «VOGLIO DIMOSTRARE» – «La sciata non ha chiarito tantissimo le idee, il problema è che c’è un po’ di neve fresca, gli organizzatori dovranno tracciarla, pulirla e lavorarla, vedremo cosa viene fuori per la gara. E’ un gigante importante, la pista mi piace tantissimo, non vedo l’ora di gareggiare per mostrare quello che faccio in allenamento».

Prima manche alle 10,30, seconda alle 13,30. Diretta su Raisport ed Eurosport.          

Altre news

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...

Coppa Europa: azzurri in cerca del difficile a Peer. Il 26 partenza per l’Argentina

I pulmini della Fisi nel parcheggio di Peer andavano e venivano. Anche perché insieme alla C maschile, c’erano anche i ragazzi della B maschile. Lo skidome belga - che nel periodo estivo è aperto solo alle squadre e non...

L’ultima stagione in Coppa del Mondo di Lake Louise

Quelle di quest’anno saranno le ultime gare a Lake Louise. Dalla prossima stagione la località canadese non sarà più inserita nei calendari di Coppa del Mondo. La notizia arriva da oltreoceano ed è già stata ripresa anche da diversi...