Bonardi

Non solo Daniel Allemand, ma non saranno più della partita delle Fiamme Oro anche Patrick Van Loon e Alessio Bonardi. «Dispiaciuto, peccato davvero. Ho avuto una stagione difficile. Ero stato convocato per il primo atto di Coppa Europa in Scandinavia ma ho avuto un problema al dito e ho indossato un tutore praticamente tutto l’inverno. Da due anni ho lavorato con la Polizia, adesso senza questa conferma con il gruppo sportivo lascio. Devo occuparmi di altro, non farò più l’atleta come fino a poche settimane fa. Certo, potrò fare ancora qualche gara, ma lo spirito è completamente diverso. Cambio vita, la mia passione è sempre stata lo sci. Si volta pagina», fa sapere Patrick Van Loon, veronese di Sommacampagna ex Comitato Trentino.

Van Loon

Deluso Alessio Bonardi, anch’egli classe ’98, a ridosso dei 20 in Coppa Europa in un paio di occasioni questa stagione. Eccolo il modenese di Castelfranco dell’Emilia, ex Comitato Veneto: «Deluso per questo sistema. I Senior non sono considerati come e’ sempre successo negli anni passati. Siamo scomodi, meglio prendere ragazzi all’inizio della categoria junior sembra essere la linea intrapresa dai gruppi sportivi. Ho 21 anni e sono considerato vecchio, io e tutti quelli come me. Dopo l’esclusione dalla Polizia non ho ancora deciso se continuare. Vedremo. Ora vado in bicicletta, voglio allenarmi, devo liberare la mente».

Bonardi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.