Belfrond domina: oro nello slalom tricolore junior. Podio per Mondinelli e Pazzaglia

L’azzurra Annette Belfrond domina lo slalom dei Campionati Italiani Giovani di Courmayeur. La valdostana di Pré-Saint-Didier classe 2002, figlia dell’ex azzurro del gigante Matteo, cresciuta nello sci club Crammont Mont Blanc (società organizzatrice della rassegna) e ora tesserata Esercito, conquista la medaglia d’oro e infligge distacchi davvero significativi. Argento per l’Aspirante del San Sicario AOC Emilia Mondinelli, già medaglia d’argento allo slalom Eyof, che chiude a 2.18 dalla testa della classifica. Mondinelli conquista anche la tappa del Gran Premio Italia. Bronzo per Alice Pazzaglia: la pisana dello Ski Racing Camp termina a 2.33 da Annette ed è seconda GPI.

CLASSIFICA SLALOM ITALIANI GIOVANI COURMAYEUR 

Perde il podio per 5 centesimi l’azzurrina Beatrice Sola. Quinta è Emma Wieser dei Carabinieri che sale sul gradino più basso del podio del circuito istituzionale giovanile. Sesta e settima ecco Camilla e Matilde Vianello del Città di Rovereto. Ottava piazza per Francesca Carolli del Sai Napoli che è seconda Aspirante. A chiudere la top ten troviamo Alessia Vaglio, che completa la festa Crammont, quindi Caterina Singoli, S.K. Devin. Appena fuori dalle dieci la portacolori del Cortina Ambra Pomare che è terza Aspirante. Domani gigante valevole come tricolore junior e tappa finale GPI. In lizza in testa alla classifica istituzionale giovanile c’è Pazzaglia e a seguire Mondinelli.

Belfrond ©Asiva

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...