Azzurri junior, raduni atletici fra Malles e Badia

Chiuso il rapporto anche con Rovereto. Impellizieri: "Più sentito nessuno"

Inizia la stagione anche per le squadre C con un primo richiamo atletico. Da questa sera fino a mercoledì convocate a Malles Clelia Ceccato, Nicole Agnelli, Janina Schenk, Elisabeth Egger, Lisa Pfeifer, Alessia Medetti, Tatiana Nogler Kostner, Valentina Cillara Rossi e Maria Nairz. Presenti i tecnici Alberto Ghezze e Elisabetta Biavaschi. Intanto il gruppo maschile si fermerà fino a giovedì a La Villa di Badia. Agli ordini di Matteo Joris e Thomas Valentini ecco Andrea Ravelli, Luca De Aliprandini, Carlo Beretta, Alessandro Brean, Alex Zingerle, Michael Sinn, Fabian Bacher, Francesco Romano e Hubert Franzelin. Malles e La Villa, mete nuove per questo avvio di stagione, in quanto la Fisi sembra non abbia rinnovato l’accordo con Rovereto e con Centro di Ricerca e Sport Montagna e Salute. Dopo la rottura dei rapporti con Mapei, anche il rapporto con Rovereto è un punto interrogativo. Abbiamo contattato Franco Impellizieri, già direttore della ricerca in Mapei e oggi dopo un biennio in Svizzera, divenuto responsabile scientifico del Centro che lavora in stretta collaborazione con l’Università di Verona e Rovereto. “A termine del quadriennio Rovereto-Vancouver non abbiamo sentito più nessuno. Eravamo il punto di riferimento per le squadre azzurre junior ed i gruppi Coppa Europa, come Mapei era per le compagini Coppa del Mondo. Ad oggi nessun test è in programma, penso che oramai la Fisi si rivolgerà da un’altra parte”, dice Impellizieri che continua, “In linea con Austria, Svizzera e le nazioni nord americane avevamo già fatto degli investimenti per rafforzare la collaborazione con le squadre, avendo fatto costruire dei castelli per i test di forza con pedane piezoelettriche, quindi encoder lineari. Strumentazioni all’avanguardia, ma che non serviranno a nulla”.

Altre news

Divertimento e spensieratezza le parole d’ordine di Marta Bassino

Prima di Soelden, gli addetti ai lavori che hanno avuto modo di seguire le atlete in pista, parlavano di due atlete in grande forma: la svedese Sara Hector (ieri terza) e l'azzurra Marta Bassino. Ma poi quel gigante sul...

Kilde apre le danze della velocità con un successo a Lake Louise

La prima discesa della stagione è nel segno di Aleksander Aamodt Kilde. A Lake Louise il maltempo concede una tregua: visibilità spesso piatta, a volte con il sole, ma pista bella compatta. Il norvegese, con il pettorale 6, primo...

Killington: Bassino seconda dietro solo a Gut-Behrami. Nona Brignone, Melesi ottima 11a, primi punti per Colturi

È di Lara Gut-Behrami il primo gigante della stagione. L'elvetica ha vinto la prova di Killington - con partenza abbassata per il vento - con soli 7/100 sull'azzurra Marta Bassino che centra subito il podio, il ventiduesimo della sua...

Hector comanda a Killington, Bassino quinta e in lotta per il podio

Sara Hector risponde presente nel primo gigante della stagione, quello di Killington partito dalla partenza di riserva per colpa del forte vento. La svedese, data in grande forma già nei giorni pre-Soelden, è davanti a tutte dopo la prima...