Aspiranti: Franzelin sorprende tutti e vince il titolo in discesa. Altro oro (il quarto) per Ludovica Righi

Ludovica Righi è ancora d’oro a La Thuile, la grande favorita per la discesa non sbaglia e si prende il quarto titolo ai Campionati Italiani Aspiranti. Sorpresa invece nella gara maschile, vinta da Jakob Franzelin, che si è trovato bene sulla pista 3-Franco Berthod, difficile e impegnativa, ma affrontata con il giusto spirito dai ragazzi.

Nella prova femminile la portacolori dell’Edelweiss, sci club affiliato al Comitato Trentino, si è imposta in 58”03, precedendo di 42/100 la valdostana Giorgia Collomb (La Thuile), altra grande protagonista con quattro medaglie vinte. Bronzo per l’altoatesina Rita Granruaz (Ski Team Alta Badia), quarta assoluta a 60/100 dalla vetta, dietro all’azzurra Vittoria Cappellini (Drusciè) terza nella Fis ma esclusa dalla sfida per le medaglie. Quinta assoluta, quarta del campionato italiano, Camilla Vanni (Drusciè) a 83/100 dalla vetta. «Sono felicissima di essere riuscita a conquistare tutte queste medaglie, sapevo di poter fare bene in gigante e in velocità, sono rimasta sorpresa invece dal titolo in combinata perché di mezzo c’erano una manche di slalom e una avversaria molto forte (Giorgia Collomb, ndr). Ora spero di continuare in questo modo» spiega Righi.

Ludovica Righi

La gara femminile di ieri era valida anche per il Gran Premio Italia Giovani. Classifica dominata dalle Aspiranti, con prima posizione per Ludovica Righi, seconda per Giorgia Collomb e terza per Rita Granruaz. Esclusa anche in questo caso Vittoria Cappellini, atleta della Nazionale italiana.

Nella discesa maschile successo a sorpresa per Jakob Franzelin (Petersberg), miglior crono di giornata (56”91) con il pettorale 33. «Mi sono sentito bene oggi, sensazioni che mi portavo dietro dal superG di venerdì. Ho fatto una bella gara e sono contento, anche perché faccio poca discesa. Mi aspettavo le medaglie in gigante e in slalom e invece sono uscito in entrambe le gare» spiega Franzelin. È lui il neo campione italiano Aspiranti di discesa, ha rifilato 8/100 al valdostano Pietro Broglio (Courmayeur), alla terza medaglia d’argento dopo quelle in superG e combinata alpina, che al titolo italiano ci aveva fatto ben più di un pensierino, fino alla discesa dell’altoatesino. Bronzo per Glauco Antonioli dello sci club Bormio, staccato di 36/100, quarto Lorenzo Pittarello (Ski College Veneto), che ha rifatto la prova dopo essere stato fermato dalla bandiera gialla e quinto Alessandro Guerresco (Drusciè), oro nel superG di ieri.

Ora La Thuile si prende due giorni di pausa, se così si possono chiamare. È già imminente il prossimo appuntamento: da martedì via ai Campionati Italiani Assoluti.

Altre news

Meillard sfreccia nello slalom di Aspen. Podio per Strasser e Kristoffersen

Dopo i due secondi posti nei giganti dietro a Marco Odermatt, Loic Meillard riesce ad imporsi nello slalom di Aspen, Colorado, e vince per la prima volta fra i pali stretti. Il capofila della prima run, il francese Clement...

Noel comanda in prima nello slalom. 8° Sala

Dopo i giganti, ecco lo slalom sulle nevi del Colorado ad Aspen: il francese Clement Noel stacca di 27 centesimi lo svizzero Loic Meillard, reduce da due podi fra le porte larghe. Poi i distacchi aumentano: il 3° è...

Brignone vola nella nebbia di Kvitfjell: vittoria di coraggio nel superG. «Mi diverto e non voglio smettere»

Un capolavoro in mezzo alla nebbia, una prova di forza e di coraggio. Federica Brignone vince il secondo superG di Kvitfjell, una maratona durata oltre due ore e mezza, colpa della nebbia che per tutta la mattinata andava e...

Aspen, Odermatt imbattibile: 12 trionfi consecutivi in gigante. Davanti gli azzurri: 4° De Aliprandini, 5° Vinatzer

Senza parole. Marco Odermatt è semplicemente imbattibile in gigante. Di tutti colori ne combina lo svizzero sul ghiaccio del Colorado nella seconda run, ma vince sempre e comunque. E sono 12 i successi di fila in gigante. Ha fatto...