Argentina, bilancio finale di Rulfi

0

«Bene Paris, Klotz ed Heel. In gigante va forte Casse»

Gli azzurri della velocità sono rientrati in Italia. L’allenatore responsabile Gianluca Rulfi è soddisfatto della trasferta argentina a Ushuaia e fa un bilancio finale dopo 23 giorni di sci. «Tante le note positive, poi certo, saranno le gare di Coppa del Mondo a mettere nero su bianco la nostra reale condizione. Werner Heel si sta ritrovando, questa è una nota positiva. In discesa era molto vicino a Dominik Paris e Siegmar Klotz, la coppia Nordica era quasi sempre davanti infatti in discesa. Peter Fill dopo qualche difficoltà iniziale si è ripreso bene ed è tornato a sciare come sa. Se trova la giusta convinzione e serenità derivante dall’allenamento e dal miglior setup con i materiali farà molto bene. Mattia Casse cresce, in gigante ad esempio di gran lunga è stato il più veloce, anche se nel finale della trasferta si è messo in luce Matteo Marsaglia, che faceva un po’ fatica in discesa. Nel complesso sono soddisfatto. Adesso riposo, poi dalla seconda settimana di ottobre faremo qualche giorno allo Stelvio. Confermata a novembre la trasferta a Copper Mountain prima delle gare nordamericane. E dietro? C’è da ritrovare un Paolo Pangrazzi, poi c’è Hagen Patscheider, che comunque vedo più gigantista e supergigantista che discesista, quindi Silvano Varettoni. Quest’ultimo ha fatto bene lo scorso anno in Coppa Europa, avrà senza dubbio delle opportunità».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.