Varallo e Senoner

Quando mancano poco più di tre settimane alle gare di Coppa del Mondo di sci sulla Saslong e sulla Gran Risa, a Bolzano i comitati organizzatori hanno presentato entrambi gli eventi. Saranno quattro giorni di grande sci, impreziositi da un meraviglioso programma di contorno adatto a ogni tipo di tifoso. «Ora c’è anche il clima ideale, le nevicate hanno dato il loro contributo, soprattutto per il colpo d’occhio», chiosano insieme Rainer Seniner e Andy Varallo, presidenti rispettivamente del comitato organizzatore di Alta Badia e Val Gardena. Il 14 dicembre in Val Gardena il SuperG, seguito dalla classica discesa del giorno dopo. Quindi, la Coppa del Mondo si sposterà in Val Badia con gigante e parallelo.

GARDENA – Presso il NOI Techpark si è svolta la conferenza stampa e nell’occasione sono state presentate tutte le novità riguardanti il programma della Coppa del Mondo della Val Gardena. I numeri di partenza del Super G, per la prima volta, saranno assegnati pubblicamente, con l’evento che si terrà il giorno prima della gara, dalle ore 17.45, al Puent da Mulin di Selva di Val Gardena. Sabato sera, come di consueto, la piazza S. Antonio di Ortisei, sarà teatro della premiazione della gara e dell’attribuzione dei pettorali per la discesa libera. Poco dopo, spazio alla festa al SASLounge, in zona traguardo, con il ‘The Ski World Cup at Christmas’. “Tutti sono invitati a questa festa e ad attenderli ci sarà un grande programma”, spiega Senoner. Tra le altre cose, ci saranno una sfilata di moda firmata Luis Trenker e le performance del comico Lukas Lobis, del duo DeDuo e delle Schuplattler Gitschn della Val Pusteria. La terza novità in programma è il’“Vitalini Speed Contest’ in cui si cercheranno i più veloci tra 120 giovanissimi e giovanissime. L’appuntamento è fissato subito dopo la conclusione del Super G, sullo schuss finale della Saslong. Durante la conferenza stampa è intervenuta anche Petra Seppi del NOI Techpark, che ha presentato il Safety Innovation Summit, in programma l’11 e 12 dicembre a Bolzano e in Val Gardena. Nuove idee, concetti e progetti per la sicurezza delle gare e delle piste nello sci sono i temi trattati. Tra le altre cose, i partecipanti avranno modo di testare attrezzature di sicurezza sulla Saslong durante le gare di Coppa del Mondo. «E’ necessario riunire aziende, fornitori di attrezzature, ricercatori, esperti e atleti per condividere nuove soluzioni», ha affermato Seppi.

BADIA – Tante novità di contorno nell’appuntamento badiota. Ed ecco l’importanza dei momenti dedicati alla cucina gourmet che è di casa presso la Leitner Ropeways Vip Lounge, situata sul rooftop dell’edificio di fronte alla Gran Risa. Quindi il Winebar dell‘Alpine Stube Gran Risa. E il mood pionieristico dell’Alta Badia incontra le alte ambizioni di Red Bull e insieme realizzano, per la prima volta in una località di Coppa del Mondo di Sci Alpino, la Red Bull Energy Lounge. Si tratta della costruzione, direttamente in zona arrivo, di un’ampia area con terrazza, dalla quale assistere in prima fila e da una posizione privilegiata alle gare.L’hospitality Les Viles, che prende il suo nome da quello delle antiche case della Val Badia, è il nuovissimo contesto firmato Blizzard-Tecnica nel quale la cultura, la lingua e le tradizioni ladine incontrano il mondo dello sci. La struttura in legno richiama nella sua architettura le prime costruzioni della valle e rappresenta il luogo ideale per immergersi e respirare la realtà locale. Nell’hospitality Les Viles sono poi presenti molti richiami alla leggenda dello sci alpino, alla quale tanto hanno contribuito le popolazioni di questa valle ladina con passione, ambizione e spirito pioneristico. 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.