Carlotta Saracco

Qualcosa comincia a muoversi. E fan ben sperare. Quando i pettorali saranno finalmente bassi, allora si potrà sognare nuovamente un grande risultato in slalom. Per ora, bisogna accontentarsi. Ma le azzurre di talento finalmente si vedono anche tra i rapid gates. Ad Andalo, in Trentino, dopo il gigante vinto da Wild, è andato in scena il terzo slalom della stagione di Coppa Europa femminile, su una pista ripida e difficile, con il successo di Stiegler, americana che vanta anche un podio in Coppa del Mondo. La simpatica Resi si è imposta con il tempo finale di 1’42”20, precedendo di soli 8 centesimi la vincitrice dell’ultima classifica generale, la norvegese Skjoeld, seconda; terza a 0”21 l’austriaca Gallhuber. Quarta Schmotz, quinta Rast, sesta Tilley davanti alla prima delle azzurre, Nicole Agnelli, staccata di 1”31.

Nicole Agnelli con Martina Perruchon in Norvegia (@Pag. FB)
Nicole Agnelli con Martina Perruchon (@Pag. FB)

ITALIA – Le notizie importanti per le giovani slalomiste di Pfitscher non mancano: Lucrezia Lorenzi, classe ’98, quinta all’ultimo Mondiale jr., pettorale 50, si piazza 20esima dopo il 19esimo posto di Trysil, continuando nella sua crescita; Martina Perruchon, valdostana, chiude 23esima con pettorale 45; Carlotta Saracco, classe ’99, anche lei piemontese, n.66 in partenza, centra i primi punti nel Circuito piazzandosi 27esima; e va a punti anche Vivien Insam per la seconda volta nelle prime due gare in Coppa Europa: chiude 30esima, all’esordio in slalom nel circuito dopo averlo fatto anche in gigante. Trentatudesima Della Mea, 36esima Gabloner, 38esima Dellantonio. Squalificata Azzola, fuori nella seconda manche Rossetti e Peterlini, fuori nella prima Fanti, Smaldore, Tschurtschenthaler e Sosio.

Lucrezia Lorenzi (@Chiericato)
Lucrezia Lorenzi (@Chiericato)

CLASSIFICA E CALENDARIO – La prima parte della “trasferta” italiana (si tornerà poi per le ultime tappe, tra Sarentino e San Candido) si conclude sabato 17 con il parallelo in notturna a Kronplatz. La classifica generale vede sempre al comando la norvegese Lysdahl, con 350 punti. Settima Nicole Agnelli.