A Franzoni la Coppa Europa: «E’ stato un grandissimo viaggio»

Per Giovanni Franzoni primi punti in Coppa del Mondo, tre medaglie iridate alla rassegna junior, la Coppa Europa di superG e la Coppa Europa generale vinta oggi alle finali andorrane (oggi superG cancellato). Un momento davvero magico per il bresciano che ci dice: «E’ stato un grandissimo viaggio, un anno partito con difficoltà dopo l’infortunio alla clavicola che mi ha fatto perdere due mesi di lavoro. Ringrazio Luca Rosi, il preparatore atletico del team, abbiamo lavorato parecchio per recuperare. Mi sono diviso fra Coppa Europa e Coppa del Mondo, poi i Mondiali a Panorama, una stagione sfinente e sfiancante soprattutto per le battute finali. Del resto questa era la strada per crescere, era quello che dovevo fare e Max Carca mi ha fatto un programma mirato e preciso per cercare di rendere al meglio e su più circuiti e specialità. Ho conquistato tre medaglie, la Coppa Europa di superG e quella generale e così, l’anno prossimo, potrò concentrami sulla Coppa del Mondo avendo in ogni specialità il posto fisso».

Il suo allenatore Max Carca fa sapere: «Siamo partiti per migliore il ranking in gigante e superG, poi da gennaio abbiamo inserito anche la discesa. Giovanni è cresciuto, abbiamo dato importanza sia alla Coppa Europa sia alla Coppa del Mondo. Ovviamente con la possibilità di avere il posto nominale nella massima serie in tutte le specialità, possiamo concentrarci e lavorare al meglio».

 

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.