©Marco Trovati/Pentaphoto

Cinquanta giorni e Cortina sarà iridata. Campionati Mondiali di sci alpino, in programma a Cortina d’Ampezzo dal 7 al 21 febbraio del prossimo anno, si avvicinano sempre più e a scandire il tempo sono ora anche i paesaggi ormai innevati che circondano le Tofane e la Regina delle Dolomiti. L’autunno è un ricordo, l’inverno è alle porte e coincide con l’arrivo della Coppa del Mondo in Italia, con Val Gardena, Alta Badia, Madonna di Campiglio e Bormio a fare da trampolino di lancio ai Mondiali.

A 50 giorni dal primo grande evento degli sport invernali in era pandemica, le atlete e gli atleti continuano a regalare emozioni agli appassionati dello sci alpino nelle tappe di Coppa del Mondo e si candidano a essere grandi protagonisti anche nelle due settimane di febbraio, sulle piste ampezzane che torneranno a ospitare anche il circo bianco maschile, assente da trent’anni.

Le piste sono pronte, la neve è arrivata e il semaforo verde della Fis è stato acceso nel corso della “Final Inspection” del 1° dicembre: all’inizio dello spettacolo manca poco più di un mese e mezzo.