Universiadi, Tentori si tiene il titolo di superG in Kazakistan. Bissa il successo di Sierra Nevada

Nella gara femminile la migliore è stata Michela Speranzoni, undicesima, seguita da Petra Smaldore

0
Michelangelo Tentori

Come nel 2015 a Sierra Nevada. Il comasco Michelangelo Tentori ha vinto la medaglia d’oro alle Universiadi iniziate oggi ad Almaty (Kazakistan). Il portacolori dello Sci Club Lecco (AC) si è riconfermato dopo il titolo conquistato due anni fa in terra spagnola. Tentori, classe 1991, ha vinto in 1.03.03, precedendo di soli tre piccolissimi centesimi il russo Evgenij Pyasik e di 74 l’altro russo Simon Efimov. Quarto posto per il serbo Marko Vukicevic, a 85/100 e quinto l’austriaco Tobias Kogler, a 93/100 dalla vetta.

GLI ALTRI ITALIANI – Quindicesimo posto per il lombardo, in pista con i colori dell’ASIVA, Athos Casartelli, 25° Giacomo Rigamonti, 26° Carlo Beretta, 35° Antonio Vittori e 36° Filippo Beretta.

CLASSIFICA MASCHILE

Michela Speranzoni
Michela Speranzoni

SPERANZONI UNDICESIMA – Nella gara femminile nessuna italiana nelle prime dieci posizioni. La migliore è stata Michela Speranzoni, undicesima a 2”51 dalla medaglia d’oro, conquistata dalla russa Elena Yakovishina. Argento per la finlandese Nea Luukoo a 73/100 e bronzo alla giapponese Asa Ando (+92/100). Dodicesimo posto per Petra Smaldore, 15a Claudia Nicastro, 20a Elena Graffi Brunoro e 24a Veronica Olivieri. Domani si assegna il titolo femminile di combinata alpina, il settore maschile tornerà in pista il primo febbraio.

CLASSIFICA FEMMINILE