Hirscher cannibale a Kranjska Gora. Gross sul podio: è terzo!

Secondo posto per Henrik Kristoffersen che si è aggiudicato la coppetta di specialità

0
Hirscher
Il podio dello slalom di Kranjska Gora ©Agence Zoom

Julien Lizeroux inforca la prima porta e fa strada a Stefano Gross. L’azzurro è tornato sul podio in Coppa del Mondo, il terzo dopo il terzo posto conquistato a Wengen, insieme al compagno di squadra – ora infortunato – Giuliano Razzoli e quello del City Event di Stoccolma ‘Sabo’ ha fatto una buona manche, non è riuscito a inserirsi davanti a un grandissimo Henrik Kristoffersen. Un ottimo risultato per l’azzurro che si è fermato a 1″11 dalla vetta. Il successo è andato nuovamente a Marcel Hirscher, tornato in grande forma a Kranjska Gora. Con due manche pulite si è preso un bel riscatto nei confronti di Henrik Kristoffersen. Ha staccato il suo rivale numero uno di 81/100. Quarto posto per il tedesco Fritz Dopfer, con quinto l’austriaco Marco Schwarz, autore di un buon recupero. Bene nella parte alta, leggermente bloccato sul finale. Manfred Moelgg non è riuscito ad andare al comando provvisorio della gara. Il marebbano ha comunque recuperato qualche posizione, ha concluso a 1″94 dalla vetta, distacco che vale la decima posizione. Ha inforcato Patrick Thaler, dodicesimo dopo la prima run.

Stefano Gross ©Agence Zoom
Stefano Gross ©Agence Zoom

COPPA SPECIALITA’ – A ventuno anni il norvegese Henrik Kristoffersen si è portato a casa la coppetta di specialità. Con il secondo posto odierno il giovane slalomista si è aggiudicato la standing di slalom. Hirscher ha 111 punti di distacco e non può più recuperare.

SIMONE DEL DIOIntanto dalla Slovenia rimbalzano le prime notizie di sci mercato. Nelle ultime interviste Max Carca aveva dichiarato che in gigante va cambiato qualcosa. Sembra che Simone Del Dio sia in pole position per prendere il comando della squadra di Roberto Nani & Co, al posto di Raimund Plancker. Ma è ancora presto e il condizionale è d’obbligo.

ORA NORVEGIA – Con la gara odierna si è chiuso il lungo fine settimana di Kranjska Gora. Ora il circuito maschile volerà in Norvegia, dove il prossimo fine settimana si svolgeranno un superG e una discesa libera a Kvitfjell.