Slalom FIS: il primo azzurro è Riorda venticinquesimo

Aveva terminato in testa la prima manche ma poi era uscito ieri nella seconda, oggi invece Ramon Zenhausern si è imposto. E’ vero, è una FIS, ma questo ventiduenne vallese di Burchen ha davvero dominato. Il rappresentante dei terribili giovanotti di Matteo Joris ha rifilato nello slalom di Davos 1.84 all’austriaco Marco Schwarz e 1.93 al connazionale Martin Stricker.

BALLERIN C’E’ – Positiva la prestazione di Andrea Ballerin: dopo due incolori prove in Coppa Europa, il poliziotto di Trento è quarto a due secondi dal vincitore. Ballerin chiude con lo stesso tempo del francese Francois Place, quindi sesto lo sloveno Matic Stube. E gli altri italiani al via nei Grigioni? Il B Luca Riorda è venticinquesimo a 3.37, mentre il finanziere Alex Hofer ventottesimo a 4.80. Poi trentunesimo Fabian Bacher della squadra B, quarantesimo il forestale Niccolò Menegalli, quarantaquattresimo l’azzurrino Federico Liberatore, mentre gli altri azzurrini Simon Maurberger e Davide Da Villa non hanno concluso la seconda frazione. Nel primo round fuori l’altro C Tommaso Sala.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.