Il numero 1 FIS sul campo: «In pista a Levi mai sotto zero»

Markus Waldner, il numero uno della Federazione Internazionale Sci in pista, torna sull’argomento della cancellazione dello slalom maschile di Levi che doveva andare in scena domenica 15. Eccolo l’altoatesino di Bressanone: «Non c’era altra scelta, non c’erano le condizioni per gareggiare a Levi. Non solo in Europa, non solo sulle Alpi, ma anche in Lapponia non fa ancora freddo a sufficienza. La notte a Levi, nonostante i siti web meteo affermano il contrario, la temperatura non va sotto zero. In pista, sulla ‘Levi Black’ c’erano 2-3 gradi, impossibile produrre neve artificiale con efficacia ed inoltre il vento da sud creava problemi. Abbiamo così deciso di cancellare lo slalom lappone. Recupero? No.al momento in Europa è impossibile, sui ghiacciai la logistica è difficilissima, ed inoltre il programma dello slalom è già valido anche con dieci gare in calendario. Appuntamento dunque in Val d’Isere, sperando arrivi l’inverno. Intanto buone notizie da Canada e Colorado, dove ripartirà la Coppa del Mondo dopo la prima tappa di Soelden».