Vince Svindal, primo podio in carriera per Staudacher

Bellissimo superG sulla Saslong

Ogni anno che passa la Saslong si conferma pista spettacolare per il superG, forse ancor di più che per la discesa libera per cui è passata alla storia. Il tracciato del tecnico canadese Finance, inoltre, ne ha esaltato ancor più le difficoltà del pendio, fatto di continue gobbe e avvallamenti. Impeccabile, come sempre, la preparazione del manto nevoso, duro ma non ‘barrato’ e con neve molto aggressiva che ha messo in difficoltà più di un concorrente. Alla fine i primi tre sono arrivati vicinissimi: Aksel Lund Svindal ha ‘bruciato’ di 12 centesimi il gran rivale per la Coppa del Mondo Carlo Janka, che a sua volta ha superato nel finale l’azzurro Patrick Staudacher di soli 5 centesimi. Per ‘Staudy’ si tratterebbe (la gara è ancora in fase di svolgimento) del primo podio in carriera. Out, fortunatamente senza conseguenze, sia Cristof Innerhofer che Werner Heel. A BREVE IL SERVIZIO ‘LIVE’ DAL NOSTRO INVIATO IN VAL GARDENA.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE